Rifiuti e degrado nell’area del cimitero di Vibo Valentia – Foto

A pochi giorni dalla ricorrenza dei defunti, ad accogliere i cittadini che si recano dai propri cari sono la spazzatura, le erbacce e la sporcizia. Mentre la politica è impegnata in altro

A pochi giorni dalla ricorrenza dei defunti, ad accogliere i cittadini che si recano dai propri cari sono la spazzatura, le erbacce e la sporcizia. Mentre la politica è impegnata in altro

Informazione pubblicitaria
Informazione pubblicitaria

Degrado infinito nella zona del cimitero di Vibo Valentia. In una delle zone che dovrebbe essere fra le più curate della città, non solo per il panorama mozzafiato ma anche e soprattutto per il rispetto che si deve ai defunti, l’abbandono e lo squallore regnano invece sovrani. Spazzatura ovunque sparsa per strada proprio alle spalle del cimitero e nell’area tutta intorno. Uno “spettacolo” non degno di una città capoluogo di provincia. Nonostante manchino solo pochi giorni alla ricorrenza dei defunti e di tutti i santi, l’intera area si presenta sporca e con cumuli di spazzatura gettati ovunque. Un luogo abbandonato che assomiglia sempre più ad una discarica, con erbacce lungo tutto il perimetro esterno del cimitero, rifiuti sparsi per strada, ingombranti ai lati della carreggiata e manto stradale da dimenticare. Uno squallore, insomma, “fotografia” reale di una città sempre più allo sbando e nel decadimento più assoluto. Non staremo qui a stabilire, in questa sede ed ora, se sia colpa della ditta addetta alla raccolta dei rifiuti o del Comune di Vibo Valentia, amministratori – e chi li sostiene – in primis. Perché responsabilità – a ben guardare – vi sono da entrambe le parti, al di là dei profili penali o meno di alcune condotte sulle quali da qualche mese hanno deciso di accendere i riflettori la Procura e l’aliquota di polizia giudiziaria dei carabinieri Nucleo Ambiente. Qui si è dinanzi all’assenza totale della politica, impegnata in “tatticismi” stucchevoli e riunioni spesso “carbonare” per cercare di conquistare ancora qualche poltrona, ma incapace – una volta conquistate le poltrone- di misurarsi con i problemi reali della città e di risolverli. A certe latitudini, purtroppo, le capacità politiche vengono ancora misurate solo ed esclusivamente dalla bravura nel raccogliere voti (spesso in ambienti più “puzzolenti” della spazzatura) e stappare spumante come nelle migliori vittorie per le squadre di calcio. Il tutto mentre la barca (in questo caso una città capoluogo di provincia) affonda. Le foto del degrado in cui versa l’area del cimitero di Vibo, del resto, parlano da sole. Presto ci occuperemo dell’area interna che in alcune zone del cimitero lascia molto a desiderare in fatto di pulizia ed erbacce. 

Informazione pubblicitaria