mercoledì,Novembre 30 2022

Vibo: inaugurato il Bike Sharing, ma non è ancora fruibile – Video

A sperimentare i nuovi mezzi è stato lo stesso sindaco, costretto però a fare lo slalom tra le auto parcheggiate in divieto di sosta al centro della piazza. Gare per la gestione del servizio andate sinora deserte

Vibo: inaugurato il Bike Sharing, ma non è ancora fruibile – Video
Il sindaco di Vibo in sella alla bike sharing, accanto Lorenzo Lombardo e Rino Putrino

Pronti, partenza… stop. Il nuovo servizio di Bike Sharing inaugurato questa mattina a Vibo Valentia, non è ancora fruibile. «Entro qualche giorno sarà operativo», assicura però entusiasta il sindaco Maria Limardo.
«L’inaugurazione di oggi ha un valore promozionale – ha affermato il primo cittadino – per far capire come funziona il servizio e spingere i vibonesi ad utilizzarlo. Tra qualche giorno assegneremo la gestione attraverso un affidamento diretto, perché le due gare che abbiamo già tenuto sono andate deserte». [Continua in basso]

Quella di oggi, dunque, più che un vero e proprio inizio è stata una sorta di “prova generale”, in attesa di partire quando ce ne sarà la possibilità. E sarà il futuro gestore, che sarebbe già stato individuato, a decidere le tariffe. Questa mattina, pochi minuti dopo mezzogiorno, alla ciclostazione principale, quella di piazza Municipio, accanto al liceo artistico, facevano bella mostra di sé venti bici a pedalata assistita, ordinatamente parcheggiate negli appositi stalli idonei alla ricarica delle batterie. A sperimentare i nuovi mezzi è stato lo stesso sindaco che, dopo una partenza un po’ incerta, ha fatto un giro prova accompagnata dal presidente del Consiglio comunale Rino Putrino e dal consigliere comunale Lorenzo Lombardo. Paradossalmente, Maria Limardo è stata costretta però a fare lo slalom tra le auto parcheggiate in divieto di sosta al centro di piazza Municipio.

«Il servizio consentirà di migliorare la mobilità urbana, consentendo a chi lo utilizzerà di lasciare l’auto a casa e spostarsi facilmente in città, sia per le normali attività quotidiane che, perché no, per vistare i luoghi di Vibo più belli e attrattivi da un punto di vista culturale». Oltre a quella in piazza Municipio, le altre ciclostazioni – presenti al Parco urbano (Moderata Durant), al Parco delle Rimembranze e in piazza San Leoluca – funzioneranno da “capolinea” per il ritiro e la riconsegna delle bici una volta utilizzate.

Il tutto si inserisce in un progetto più ampio che il Comune ha deciso di chiamare “Vibo città valentissima”. «Un progetto – ha spiegato il primo cittadino – che permetterà di riscoprire una città ricca di storia e cultura». All’inaugurazione anche Domenico Condello, progettista e direttore dei lavori del servizio di Bike Sharing.

Articoli correlati

top