La raccolta differenziata arriva in ospedale a Vibo

Incontro operativo Comune-Asp per avviare il servizio nel presidio ospedaliero cittadino. Scuticchio: «La struttura vale da sola due punti percentuali dell’intera raccolta comunale»

Incontro operativo Comune-Asp per avviare il servizio nel presidio ospedaliero cittadino. Scuticchio: «La struttura vale da sola due punti percentuali dell’intera raccolta comunale»

Informazione pubblicitaria
L'ospedale di Vibo
Informazione pubblicitaria

«L’ospedale di Vibo Valentia, da solo, può valere fino a due punti percentuali dell’intera raccolta differenziata del territorio comunale. Un obiettivo per raggiungere il quale, oggi, amministrazione comunale e Asp hanno gettato le basi, mediante una riunione tecnica propedeutica ad una riunione operativa che si terrà nella prossima settimana».

Informazione pubblicitaria

A riferirlo in una nota è l’assessore comunale all’Ambiente Antonio Scuticchio, il quale dà notizia che nella sede dell’Azienda sanitaria provinciale si sono incontrati il direttore sanitario Michelangelo Miceli, il direttore sanitario dell’ospedale “Jazzolino” Gianluca Bava, lo stesso assessore, il consigliere comunale Gregorio Polistina e, per il gestore comunale dei rifiuti “Dusty Srl”, il direttore dell’unità territoriale Gianfranco Federico e il coordinatore del personale e responsabile operativo Gregorio Farfaglia.

La riunione è servita a coordinare gli attori e scandire gli step per avviare la differenziata. E’ stato concordato, infatti, che nella seconda settimana di maggio (giovedì 11, salvo imprevisti), Bava riunisca i coordinatori infermieristici alla presenza dei tecnici della Dusty, i quali forniranno loro le istruzioni e un apposito manualetto su come separare i rifiuti negli ospedali. A partire da questo fine settimana, quindi, gli operatori ecologici forniranno alla struttura ospedaliera le attrezzature necessarie, mastelli, bidoni e cassonetti, per separare i rifiuti in carta-cartone, vetro, organico e plastica (per i primi tre materiali è stimabile una produzione mensile in decine di tonnellate).

«L’ospedale cittadino – ha spiegato l’assessore Scuticchio – è la prima fra le strutture di grandi dimensioni della città con la quale oggi intraprendiamo un cammino verso la raccolta differenziata totale; cammino che naturalmente non si fermerà qui. Ringraziamo il management dell’Asp di Vibo Valentia per la disponibilità e l’impegno dimostrati».