mercoledì,Giugno 16 2021

Rifiuti, Vibo verso il blocco dei conferimenti: Tassone sente De Caprio

Il consigliere regionale: «Decisione inaccettabile, specie verso chi è in regola con i pagamenti. L’assessore ha garantito una rapida risoluzione»

Rifiuti, Vibo verso il blocco dei conferimenti: Tassone sente De Caprio

Un nuovo blocco al conferimento dei rifiuti rischia di provocare forti disagi sul piano ambientale in tutta la provincia di Vibo Valentia. Un nuovo braccio di ferro si è innescato tra l’Ato di Catanzaro e quello vibonese per la priorità nel conferimento nella discarica di Lamezia Terme. Una situazione denunciata anche dal consigliere regionale del Pd Luigi Tassone, che ha spiegato di essersi messo in contatto con l’assessore all’Ambiente Sergio De Caprio, «il quale mi ha riferito – ha specificato Tassone – che è stato avviato un tavolo istituzionale che dovrebbe portare a stretto giro di posta alla risoluzione della questione per la quale non è possibile procedere con il conferimento dei rifiuti. Si tratta di un problema inaccettabile, soprattutto in un momento di emergenza».

Il consigliere d’opposizione, che esprime «solidarietà ai sindaci che si sono trovati a fare i conti con questo problema che, anche per la mia esperienza, so essere motivo di gravi disagi», prende posizione ed auspica che «questa risoluzione avvenga nel più breve tempo possibile e che cessi anche l’ingiustizia per la quale i Comuni del Vibonese siano costretti a scaricare secondo un penalizzante ordine di priorità. È inaccettabile – precisa Tassone – che siano stilate graduatorie di precedenza imponendo di fatto un blocco alla possibilità di scaricare ai Comuni del Vibonese che, comunque, sono in regola con il versamento delle spettanze. Non è certo questo – conclude – il momento delle guerre fra poveri, è invece il momento di dare risposte usando la logica del confronto».

top