Esplosione a bordo di un’auto a Limbadi, un morto e un ferito (VIDEO)

Ancora incerte le cause dell’episodio avvenuto in località Cervolaro. Si fa strada la pista dell’attentato. Oltre alla vittima, a bordo della vettura c’era il padre che ora versa in gravi condizioni in ospedale

Ancora incerte le cause dell’episodio avvenuto in località Cervolaro. Si fa strada la pista dell’attentato. Oltre alla vittima, a bordo della vettura c’era il padre che ora versa in gravi condizioni in ospedale

Informazione pubblicitaria
La vettura distrutta
Informazione pubblicitaria

Un 42enne, Matteo Vinci (foto in basso), è morto a causa dell’esplosione avvenuta a bordo della sua automobile. La vettura era in transito in località Cervolaro, in piena campagna, a Limbadi. Secondo le prime informazioni, a bordo dell’auto, una Ford Fiesta, si sarebbe verificata un’esplosione in seguito alla quale si è innescato un incendio. All’interno della stessa, si trovava anche il padre della vittima, Francesco Vinci, 70enne, ex carrozziere, rimasto gravemente ferito. Il fatto è avvenuto intorno alle 15.20. Sul posto si sono portati i carabinieri della locale Stazione e del Comando provinciale di Vibo Valentia,coordinati dal maggiore Valerio Palmieri, capo del Nucleo investigativo, nonchè i Vigili del fuoco e i sanitari del 118 che hanno trasferito il ferito al Pronto soccorso di Vibo. Le sue condizioni sarebbero disperate, avendo l’uomo riportato ustioni di primo e secondo grado agli arti inferiori. Sul posto anche militari del XIV battaglione Calabria di Vibo che hanno avviato delle perlustrazioni nelle campagne circostanti con l’ausilio di cani addestrati nella ricerca di esplosivi, segno che non si esclude alcuna ipotesi in ordine al grave episodio. In un primo momento si era fatta strada l’ipotesi di un guasto all’impianto di alimentazione della vettura. Con il passare delle ore, tuttavia, ha preso sempre più piede la pista dell’attentato. La vittima, biologo ed ex rappresentate di medicinali, nel 2014 era stata al centro di una vicenda di cronaca, allorquando era stato arrestato in seguito ad una rissa per motivi di vicinato unitamente ad altre 5 persone, tra le quali i suoi genitori. 

Informazione pubblicitaria

LEGGI ANCHE:

Esplosione con morto a Limbadi: si è trattato di un’autobomba (VIDEO)