mercoledì,Settembre 22 2021

Incidente mortale in bicicletta a Limbadi, indagano i carabinieri

La vittima era cugino di Matteo Vinci, deceduto con un’autobomba. Si cerca di ricostruire l’esatta dinamica dell’accaduto

Incidente mortale in bicicletta a Limbadi, indagano i carabinieri

Indagini sono in corso a Limbadi da parte dei carabinieri della locale Stazione per far luce sulla dinamica dell’incidente in bicicletta costato ieri la vita ad Antonino Vinci, 42 anni, deceduto sul colpo dopo essere caduto rovinosamente a terra mentre percorreva via Nicholas Green tra Limbadi e la frazione Badia. Nei pressi della distilleria Caffo, Antonino Vinci avrebbe perso il controllo della bicicletta, probabilmente dopo aver perso la ruota anteriore. Al momento dell’incidente non c’erano testimoni e da qui la difficoltà per i militari dell’Arma di ricostruire compiutamente l’accaduto, anche se al momento si esclude il coinvolgimento di un altro mezzo. Utili potranno rivelarsi le immagini immortalate da alcuni impianti di videosorveglianza della zona. Da tutti conosciuto come Tonino, la vittima era cugino di Matteo Vinci, scomparso con un’autobomba nell’aprile del 2018.

Articoli correlati

top