Hashish e marijuana a Nicotera, lasciano il carcere due fratelli

Passano ai domiciliari. In casa trovati anche 82mila euro in contanti ed una banconota falsa. La droga nascosta nel vano motore dell'auto

Passano ai domiciliari. In casa trovati anche 82mila euro in contanti ed una banconota falsa. La droga nascosta nel vano motore dell'auto

Informazione pubblicitaria
Informazione pubblicitaria

Lasciano il carcere e passano agli arresti domiciliari Salvatore Delia, 44 anni, e Valentino Delia, di 42 anni, di Nicotera, arrestati il 2 giugno scorso. Il gip del Tribunale di Vibo Valentia, Gabriella Lupoli, ha infatti accolto la richiesta e le argomentazioni difensive sostenute dall’avvocato Francesco Muzzopappa. Sono accusati di detenzione illegale di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio. Nel corso di una perquisizione domiciliare, i militari dell’Arma hanno trovato in casa dei Delia banconote per 82mila euro conservate in alcuni barattoli. Una banconota da 20 euro è risultata inoltre falsa. Estese le perquisizioni, nel vano motore dell’auto è stato poi trovato un borsello con all’interno hashish e marijuana, oltre 250 grammi, più un bilancino di precisione. 

Informazione pubblicitaria