Sequestrati 70 chili di fuochi d’artificio a Soriano

Due le denunce ad opera dei militari dell’Arma della locale Stazione che hanno eseguito la perquisizione

Due le denunce ad opera dei militari dell’Arma della locale Stazione che hanno eseguito la perquisizione

Informazione pubblicitaria

I carabinieri, a seguito di una perquisizione domiciliare all’interno di un’abitazione in uso a due soggetti in Soriano Calabro, hanno trovato circa 70 chili di materiale pirotecnico non classificato e di genere vietato. Nella circostanza, i militari dell’Arma, insospettiti dei movimenti dei due soggetti, C.N. e C.D., rispettivamente di 34 e 32 anni, originari del posto, hanno deciso di procedere alla perquisizione dell’intero stabile dove è stato rinvenuto l’ingente quantitativo di fuochi pirotecnici di genere vietato e pericoloso per l’incolumità pubblica, già suddiviso in varie batterie di lancio, contenenti al suo interno circa 6 chili di massa attiva.Tutto il materiale esplodente era stato occultato all’interno di alcuni scatoloni al fine di eludere gli eventuali controlli da parte delle forze dell’ordine. L’ingente quantitativo di esplosivo è stato quindi sequestrato, mentre per i due possessori è scattata la denuncia alla Procura di Vibo Valentia.