Mistero a Pannaconi, lacrime sul volto della statua di San Francesco – Foto/Video

A dare la notizia lo stesso parroco che invita alla prudenza. Già informato il vescovo. La statua è stata momentaneamente trasferita

A dare la notizia lo stesso parroco che invita alla prudenza. Già informato il vescovo. La statua è stata momentaneamente trasferita

Informazione pubblicitaria
Informazione pubblicitaria

Lacrime sul viso di una statua. Accade a Pannaconi, frazione di Cessaniti, ed a confermare la notizia è lo stesso parroco don Felice Palamara che invita alla preghiera e alla prudenza: «Di fronte a questo episodio di lacrimazione della statua di San Francesco che ormai si ripete da dieci giorni – spiega il parroco – invito a non gridare al miracolo perché sarà la Chiesa stessa in quanto madre e maestra a darci una risposta attraverso il nostro vescovo. Non sappiamo se si tratta di umidità, di condensa oppure di lacrime umane, una cosa è certa: dagli occhi per dieci giorni sgorgavano lacrime di fronte ai tanti testimoni». La notizia sta suscitando commozione tanto nella frazione di Cessaniti quanto nelle comunità vicine: «Qualcuno mi ha detto perché non è stato detto prima? Perché io devo seguire una prassi – spiega don Felice – e ci vuole prudenza, dopo dieci giorni allora ho deciso di mettere la statua in chiesa. Adesso saranno la curia e il vescovo che si prenderanno cura della statua per valutare questa situazione». L’episodio è stato accolto con un misto di fede e timore. Il parroco invita all’unità: «Verrà tanta gente, vi chiedo l’aiuto di starmi vicino, di sostenermi perché anche io mi sento confuso». La chiesa rimarrà aperta dalle ore 8.30 alle 12.30 e dalle 15.00 alle 19.00 per chi desidera pregare. 

Informazione pubblicitaria