Strada del Mare chiusa, tutto pronto per la fase esecutiva dei lavori

L’assessore regionale Musmanno risponde al consigliere Pasqua e sottolinea il pressing del Ministero per riaprire entro agosto

L’assessore regionale Musmanno risponde al consigliere Pasqua e sottolinea il pressing del Ministero per riaprire entro agosto

Informazione pubblicitaria

Question time in Consiglio regionale. Fra i tanti temi trattati, il consigliere regionale Vincenzo Pasqua ha chiesto chiarimenti alla Giunta sulla situazione della Strada del Mare, interrotta dal novembre del 2017 fra Joppolo e Coccorino a causa della caduta di un masso dal costone. A rispondere al consigliere regionale è stato l’assessore Musmanno, che ha ricordato “la fitta interlocuzione in atto  della Regione con il Ministero delle Instrastrutture, guidato dal ministro Danilo Toninelli, e con l’Anas, pronta ad avviare la fase esecutiva dei lavori e a concluderli entro agosto se tutti i tempi tecnici saranno rispettati”. Giovedì o al massimo venerdì, quindi, dovrebbe essere firmata la convenzione fra Regione, Provincia di Vibo, Anas e Ministero delle Instrastrutture e dei Trasporti che l’ha proposta. Per la realizzazione della Strada del Mare, dunque, verranno probabilmente stanziati fondi di bilancio (in questa direzione si sta muovendo l’assessore regionale) e non del vecchio finanziamento dell’A.P.Q. (i fantomatici 13 milioni di euro residuali del vecchio finanziamento), così come da sempre auspicato dal Comitato spontaneo “Strada del Mare” che è riuscito a portare il caso all’attenzione del ministro, Danilo Toninelli, il quale nel dicembre scorso ha di fatto sbloccato i lavori superando l’inerzia di Provincia e Regione e dellala politica locale, con il diretto coinvolgimento nei lavori dell’Anas.   LEGGI ANCHE: Scandalo “Strada del Mare”: condanna dalla Corte dei Conti

Informazione pubblicitaria

Strada del Mare, il Comitato: «La burocrazia regionale non freni i lavori»

Strada del Mare, il Comitato: “Lasciati soli dal Comune di Joppolo”

Strada del mare, le perplessità di Mirabello sull’intervento del ministero

Strada del Mare chiusa, il ministro Toninelli sblocca i lavori