Chiesa vibonese in lutto, addio a don Domenico Cantore

La comunità di Vibo Marina piange l’apprezzato sacerdote originario di Pizzoni e primo rettore del santuario Stella Maris, scomparso all’età di 79 anni dopo una lunga malattia

La comunità di Vibo Marina piange l’apprezzato sacerdote originario di Pizzoni e primo rettore del santuario Stella Maris, scomparso all’età di 79 anni dopo una lunga malattia

Informazione pubblicitaria
Il santuario Stella Maris e don Domenico Cantore
Informazione pubblicitaria

La Chiesa vibonese e la comunità di Vibo Marina sono in lutto per la scomparsa di don Domenico Cantore, storico sacerdote della Parrocchia Maria Santissima del Rosario di Pompei da 31 anni. Don Domenico si è spento, dopo una lunga malattia, nella sua abitazione di Vibo Marina accudito amorevolmente dai suoi familiari. Aveva 79 anni. I fedeli lo ricordano come un parroco zelante e rigoroso legato profondamente alla comunità alla quale si è dedicato sin dall’anno successivo alla sua ordinazione. Nel 1968 ha iniziato il suo ministero di viceparroco a Vibo Marina per poi succedere a monsignor Domenico Costa 10 anni dopo. La data dei funerali è stata fissata per mercoledì 20 marzo alle ore 15 nella Chiesa parrocchiale per la cui realizzazione aveva messo fatica ed impegno, fino ad inaugurarla nel 2007. Il luogo dove celebrava messa diventerà il luogo in cui la comunità potrà piangerlo prima della sepoltura che avverrà nel suo paese natio, Pizzoni. Ma già da domani mattina alle 10 ogni parrocchiano e fedele potrà salutarlo personalmente nel santuario Stella Maris dove la salma sarà esposta. Sentimenti di vicinanza e cordoglio giungono alla famiglia da parte dell’editore Domenico Maduli, presidente del gruppo LaC-Pubbliemme. In merito l’editore afferma: «Sono stato giovane allievo di don Cantore, in chiesa ed a scuola, conserverò un ricordo esemplare della persona e del sacerdote. La nostra comunità dovrebbe rendere maggiori meriti a persone che hanno dato tanto come lui. Riposi in pace».

Informazione pubblicitaria