Vandali in azione a Vena: distrutta parte della statua di San Leoluca

In frantumi anche vasi e piante nel luogo allestito in memoria del santo patrono di Vibo Valentia, che qui trascorse del tempo in convento

In frantumi anche vasi e piante nel luogo allestito in memoria del santo patrono di Vibo Valentia, che qui trascorse del tempo in convento

Informazione pubblicitaria
L'area devastata

In quel punto di località “Cummentu”, a Vena Inferiore, piccola frazione di Vibo Valentia, un tempo sorgeva un antico convento che ospitò anche San Leoluca, poi divenuto patrono della città. Proprio lì, il primo maggio 2017 è stata installata e inaugurata una statua del santo patrono, voluta da parrocchiani e cittadini per commemorare così la memoria del venerato. Ma qualche stolto ha pensato bene di azionare l’istinto vandalico: questa mattina i cittadini passati da località “Cummentu” si sono ritrovati il triste spettacolo di un’area trasformata in scempio: vasi rovesciati per terra, alcuni andati in frantumi, fiori e piante distrutti, e soprattutto danneggiata anche parte della statua, con due dita saltate. Uno scempio ad opera di ignoti compiuto questa notte e che ha lasciato grande amarezza nei cittadini che hanno voluto segnalarlo, auspicando che l’autore o gli autori vengano individuati al più presto e paghino per il danno compiuto.statua san leoluca vena vandali 2statua san leoluca vena vandali 3