Black-out a Stefanaconi, la replica di Enel: «Disservizi dovuti a ondate di calore»

La società che gestisce la rete elettrica ridimensiona gli episodi segnalati da un cittadino ma assicura al contempo che «gli impianti esistenti verranno potenziati»

La società che gestisce la rete elettrica ridimensiona gli episodi segnalati da un cittadino ma assicura al contempo che «gli impianti esistenti verranno potenziati»

Informazione pubblicitaria
Informazione pubblicitaria

In riferimento ai disservizi nell’erogazione dell’energia elettrica nel comune di Stefanaconi, segnalati da un cittadino, Raffaele Arcella, già vicesindaco di Vibo Valentia, E-Distribuzione, la società del Gruppo Enel che gestisce la rete elettrica a media e bassa tensione, ritiene opportuno precisare che, «diversamente da quanto indicato, negli ultimi mesi in tale territorio non si sono verificati disservizi rilevanti». Secondo E-Distribuzione «nel periodo maggio-giugno 2019 nel comune di Stefanaconi si sono verificate alcune interruzioni accidentali, legate ai fenomeni meteorologici estremi (ondate di calore) che, sempre più frequentemente, colpiscono il Paese e che procurano gli stessi effetti in ogni regione e in ogni territorio. Di tali interruzioni, solo due hanno avuto una durata di oltre un’ora. In particolare, l’interruzione che si è verificata nella notte tra lunedì 15 e martedì 16 luglio, è stata segnalata alle 6.20 ed è stata risolta alle 8.00, orario in cui si è conclusa la progressiva rialimentazione di tutti i clienti interessati».

Informazione pubblicitaria

Nella replica si sostiene inoltre che «i tecnici di E-Distribuzione sono, comunque, sempre intervenuti tempestivamente per ripristinare il servizio elettrico nel minor tempo possibile. Tramite manovre in telecomando, effettuate dai tecnici del Centro operativo di Catanzaro, i disservizi sono stati, quasi sempre, risolti in pochi minuti, escludendo il tratto interessato dal guasto e facendo transitare l’energia elettrica necessaria attraverso altre linee presenti nell’area. Infatti – prosegue la nota -, solo in alcuni casi per ripristinare il servizio è stato, invece, necessario attendere l’intervento sul posto dei tecnici dell’azienda. L’azienda da alcuni anni ha già avviato, anche in Calabria, un piano di interventi finalizzato a rendere la propria rete elettrica più resiliente ai fenomeni meteorologici estremi, sia estivi che invernali. È proprio grazie a tali interventi che si è riusciti, in molti casi, a limitare i disagi a pochi minuti». Infine la rassicurazione che «il territorio di Stefanaconi sarà, comunque, presto interessato da altri piani di lavoro che consentiranno di manutenzionare e potenziare gli esistenti impianti di distribuzione dell’energia elettrica. Per realizzare tali interventi – si spiega – sarà, però, necessario effettuare alcune interruzioni programmate dell’energia elettrica, per consentire ai tecnici di operare, in sicurezza, per effettuare i lavori necessari».

LEGGI ANCHEFrequenti interruzioni di energia elettrica, a Stefanaconi cittadini infuriati