lunedì,Maggio 16 2022

Emergenza idrica a Vibo, il sindaco: «Situazione grave». Attivati due punti per il rifornimento d’acqua

Autobotti della Protezione civile in piazza Municipio e in piazza San Leoluca. Il punto in cui si è originata la rottura della condotta è stato individuato in una delle vallate del comune di Serra San Bruno

Emergenza idrica a Vibo, il sindaco: «Situazione grave». Attivati due punti per il rifornimento d’acqua
Il sindaco di Vibo Maria Limardo

«La situazione è piuttosto grave». A parlare è il sindaco di Vibo Valentia Maria Limardo, che riporta quanto riferito in queste ultime ore dai vertici della Sorical all’amministrazione comunale in riferimento alla carenza idrica che ha nuovamente colpito la città. Una ennesima emergenza che ha lasciato interi quartieri del capoluogo con i rubinetti a secco ed i cittadini alle prese con mille disagi. Il primo cittadino fa, dunque, presente che «si è creata una enorme voragine ed un pendio è completamente collassato venendo giù e trascinando con sé la condotta. Sono pertanto necessari lavori di riconfigurazione del pendio per consentire la posa delle tubazioni. Sorical – continua il sindaco – ci assicura che stanno lavorando incessantemente e con tutti i mezzi necessari. Ci scusiamo del disagio creato ai nostri cittadini fermo restando che la responsabilità non è assolutamente riconducibile all’amministrazione comunale». Per il rifornimento idrico l’amministrazione cittadina ha attivato due punti di presa diretta dai pozzi: nei pressi della piscina comunale di località Maiata e al Parco urbano dove chiunque potrà recarsi e fare rifornimento del prezioso liquido. Ci sono poi le autobotti della Protezione civile in piazza Municipio e piazza San Leoluca. A Vibo Marina è invece possibile rifornirsi di acqua nel pozzo dello stadio comunale. [Continua in basso]

«Inoltre – fa sapere sempre il capo dell’amministrazione – chi avesse esigenze davvero particolari (penso soprattutto alle famiglie più fragili e con disabili gravi), o fosse impossibilitato a muoversi causa Covid, può mandare una mail al seguente indirizzo: segnalazionicovid@comune .vibovalentia.vv.it o scrivere un messaggio su whatsapp al numero 366-8549242».

Il punto dove si è verificata la frana

Ricordiamo che, «dopo la perlustrazione di tutto l’asse adduttore, sospesa solo alle 23.30 di ieri sera e ripresa questa mattina», una squadra operativa della Sorical – per come comunicato in una nota dalla stessa società che gestisce l’impianto di potabilizzazione dell’Alaco, che rifornisce d’acqua potabile il territorio comunale – ha rinvenuto il punto in cui si è originata la rottura in una delle vallate del comune di Serra San Bruno. Qui una grave frana ha causato la rottura sia del ramo che raggiunge Vibo Valentia». La Sorical ha, pertanto, spiegato che si opera in un «contesto difficile», sia per l’asperità naturale del territorio, sia perché prima ancora di ripristinare la continuità delle condotte si dovrà riconfigurare il pendio franato, realizzando opere di sostegno ed altri interventi». Sul posto sono all’opera le imprese specializzate in questa tipologia di manutenzioni.

Articoli correlati

top