sabato,Ottobre 1 2022

Catanzaro, abuso d’ufficio: assolto il sindaco Abramo. Condannato invece Tallini

Entrambi erano coinvolti nella duplice inchiesta denominata Catanzaropoli-Multopoli. L'ex presidente del Consiglio regionale condannato a 1 anno e 6 mesi di reclusione

Catanzaro, abuso d’ufficio: assolto il sindaco Abramo. Condannato invece Tallini
Sergio Abramo e, a destra, Domenico Tallini

di Luana Costa

Arriva a quasi sei anni di distanza dall’avvio del dibattimento la sentenza scaturita dalla duplice inchiesta istruita dalla Procura di Catanzaro denominata Catanzaropoli e Multopoli, i due fascicoli di indagine che unificati hanno portato a processo oltre 50 imputati, tra cui anche il sindaco e presidente della Provincia di Catanzaro Sergio Abramo e l’ex presidente del Consiglio regionale Domenico Tallini. [Continua in basso]

Assolto il sindaco Abramo

Il sindaco di Catanzaro, Sergio Abramoè stato oggi assolto dalle accuse di abuso d’ufficio e falsità ideologica. Era rimasto coinvolto nel troncone denominato Multopoli per aver annullato, a fini esclusivamente politici, alcuni verbali di contravvenzione elevati nell’ottobre del 2013 mentre si disputava la partita di calcio Catanzaro- Ascoli.


Condannato Domenico Tallini

È stato condannato, invece, a 1 anno e 6 mesi di reclusione Domenico Tallini, all’epoca dei fatti consigliere al Comune di Catanzaro e assessore al Personale della Regione Calabria. Il politico di lungo corso era rimasto coinvolto in entrambi i tronconi dell’inchiesta e accusato di abuso d’ufficio e falsità ideologica poiché sarebbe intervenuto non solo ad annullare alcune contravvenzioni ma anche omettendo di verbalizzare alcuni abusi edilizi avvantaggiando il titolare di un ristorante e pizzeria nel quartiere Lido. [Continua in basso]

Ex amministratori

Ma nel calderone dell’inchiesta sono finiti diversi ex amministratori locali, ex assessori, ex consiglieri comunali e componenti della Polizia Municipale. In particolare, l’ex assessore al Personale del Comune di Catanzaro, Massimo Lomonaco, è stato assolto da tutte le accuse. Secondo la Procura in diverse occasioni avrebbe abusato del suo ruolo a fini personali oltre ad aver tentato in concorso con l’ex assessore all’Istruzione, Stefania Lo Giudice, di favorire alcuni professionisti ai fini di fargli ottenere incarichi al Comune di Catanzaro. Anche quest’ultima è stata assolta da tutti i reati. 

Assessori in carica

Assolto Rosario Lostumbo, attuale assessore alle Politiche Sociali del Comune di Catanzaro. Per lui l’accusa era di abuso d’ufficio poiché avrebbe addotto false esigenze di servizio inducendo in errore la polizia municipale che procedeva all’annullamento di un suo verbale di contravvenzione. Mano pesante per i vertici della Municipale, condannato a 8 mesi l’ex comandante Antonio Giuseppe Salerno econdannato invece a 3 anni Salvatore Tarantino, responsabile dell’area ambientale ed ex resposanbile del servizio stradale. Assolto invece Franco Basile, responsabile della area commerciale e edilizia. [Continua in basso]

Il collegio difensivo è composto dagli avvocati: Enzo Ioppoli Antonio Lomonaco, Nunzio Raimondi, Giuseppe Fonte, Valerio Murgano, Nicola Cantafora, Aldo Casalinuovo, Gregorio Viscomi, Carlo Petitto, Vittorio Ranieri, Domenico Grisolia, Fabrizio Costarella.

La sentenza

1. Sergio Abramo: assolto

2. Domenico Amico: assolto

3. Adelina Angotti: assolto

4. Rosaria Paola Barbuto: assolto

5. Franco Basile: assolto

6. Giuseppe Cardamone: assolto

7. Rita Cavallaro: assolto

8. Antonio Celi: assolto

9. Rocco Cristallo: assolto

10. Giuseppe Curcio: assolto

11. Maria Teresa De Masi: assolto

12. Maria Teresa Di Martino: assolto

13. Ubaldo Errigo: assolto

14. Pietro Folino: assolto

15. Ferdinando Greco: assolto

16. Rita La Rocca: assolto

17. Ivan L’Arocca: assolto

18. Vincenzo La Croce: assolto

19. Emilia Laureana: assolto

20. Stefania Lo Giudice: assolto

21. Massimo Lo Monaco: assolto

22. Francesco Lorenzo: assolto

23. Rosario Lostumbo: assolto

24. Salvatore Mauro: assolto

25. Salvatore Megna: assolto

26. Carlo Nisticò: assolto

27. Orlando Nisticò: assolto

28. Luciano Paparazzo: assolto

29. Antimo Paternuosto: 1 anno

30. Francesco Pellegrino: assolto

31. Roberto Politi: assolto

32. Gianmarco Plastico: assolto

33. Maurizio Raffaele: assolto

34. Umberto Raimondo: assolto

35. Luigi Raffaele Riso: assolto

36. Carolina Ritrovato: assolto

37. Gianfranco Rotundo: assolto

38. Alessandro Rubino: assolto

39. Giovanni Rubino: assolto

40. Leonardo Rubino: assolto

41. Luigi Sacco: assolto

42. Giuseppe Antonio Salerno: 8 mesi

43. Salvatore Sangiuliano: assolto

44. Anna Scuteri: assolto

45. Luigi Talarico: assolto

46. Domenico Tallini: 1 anno e 6 mesi

47. Salvatore Tarantino: 3 anni

48. Ivan Tucci: assolto

49. Pasqualina Usai: assolto

50. Maurizio Valente: assolto

51. Luigi Veraldi: 8 mesi

52. Patrizia Verdoliva: assolto

Articoli correlati

top