Detenzione di marijuana, giovane vibonese in manette

Trovato in possesso di sette dosi pronte per lo spaccio grazie al fiuto del cane antidroga Nito, è stato tradotto ai domiciliari.

Trovato in possesso di sette dosi pronte per lo spaccio grazie al fiuto del cane antidroga Nito, è stato tradotto ai domiciliari.

Informazione pubblicitaria

I Carabinieri del Nucleo operativo della Compagnia di Tropea, alle prime luci dell’alba di oggi, hanno eseguito varie perquisizioni domiciliari, coadiuvati dal fido cane Nito del Nucleo Cinofili dei Carabinieri di Vibo Valentia.

E proprio a Vibo Valentia, in via Ferruccio Parri, a casa di un giovane del posto, sono stati rinvenuti: un bilancino di precisione; 6 dosi di marijuana del peso complessivo di 40 grammi circa; una dose di hashish; varie buste in plastica utilizzate per il confezionamento; banconote di vario taglio per un totale di 165 euro.

Effettuati i normali accertamenti del caso e condotto presso gli uffici della caserma di Tropea, è stato tratto in arresto in flagranza del reato di detenzione illegale di sostanza stupefacente Francesco Messina, 27enne, disoccupato già noto alle Forze dell’ordine.

Tutto il materiale rinvenuto è stato posto sotto sequestro ed il giovane, su disposizione del pm Benedetta Callea, è stato tradotto agli arresti domiciliari.