martedì,Maggio 28 2024

“Costa pulita”, il gip dispone l’arresto nei confronti di 24 indagati

Nuova richiesta di custodia cautelare da parte del gip distrettuale di Catanzaro che ha accolto la richiesta avanzata per competenza funzionale dal Tribunale di Vibo Valentia.

“Costa pulita”, il gip dispone l’arresto nei confronti di 24 indagati

Il gip distrettuale di Catanzaro ha emesso un’ordinanza di custodia cautelare nei confronti di 24 indagati, già in gran parte interessati il 20 aprile scorso da un provvedimento di fermo emesso dalla Dda nell’ambito dell’operazione antimafia denominata “Costa pulita”.

Il fermo era stato convalidato dal gip del Tribunale di Vibo Valentia che aveva, però, trasmesso gli atti per competenza funzionale alla stessa Dda affinché la stessa avanzasse una nuova richiesta di custodia cautelare oggi accolta dal gip.

In carcere i presunti boss di Briatico, Antonino Accorinti e Pino Bonavita, nonché il boss di Limbadi Cosmo Michele Mancuso. Rispetto al provvedimento di fermo, uno degli arrestati in carcere passa invece ai “domiciliari”, mentre sempre agli arresti “domiciliari” passa Francesco Piccolo di Tropea, in precedenza indagato a piede libero. Fra arrestati ed a piede libero, gli indagati dell’inchiesta sono complessivamente 89. (Agi)

top