Marijuana, è Vibo Valentia la Giamaica d’Italia

Pubblicato il report annuale della Direzione centrale dei servizi antidroga. La provincia vibonese al primo posto nella coltivazione di marijuana

Pubblicato il report annuale della Direzione centrale dei servizi antidroga. La provincia vibonese al primo posto nella coltivazione di marijuana

Informazione pubblicitaria
Una piantagione recentemente scoperta a Sant'Onofrio
Informazione pubblicitaria

Vibo Valentia come la Giamaica. Per il report annuale della Direzione centrale dei servizi antidroga la provincia vibonese, cinquanta Comuni con appena 163mila residenti, è al primo posto in Italia nella coltivazione di canapa indiana, gestita dalle più potenti famiglie ‘ndranghetiste. Nel 2015 nel Vibonese sono state individuate e distrutte 15.519 piante di canapa. Numeri che la pongono al vertice di questa classifica del malaffare.

Informazione pubblicitaria

A seguire Reggio Calabria con 13.132. Un business che coinvolge spesso anche persone insospettabili. C’è chi individua i campi adatti, e sufficientemente nascosti, chi si occupa dell’irrigazione (a goccia, più difficile da individuare). Chi sorveglia, chi trasporta il prodotto raffinato sui mercati urbani.

A Filogaso duemila piante, poi distrutte dalle forze dell’ordine, avrebbero prodotto una tonnellata di marijuana l’anno. Ancora una volta un triste primato per la provincia di Vibo Valentia.