mercoledì,Febbraio 21 2024

Scompare l’anima critica della Sinistra

Si è spento a 81 anni il preside Pasquale D’Agostino. Il cordoglio della città di Tropea. Oggi pomeriggio i funerali alla Cattedrale della cittadina tirrenica

Scompare l’anima critica della Sinistra

Dopo una lunga malattia che non gli ha lasciato scampo si è spento, nella sua Tropea, all’età di 81 anni Pasquale D’Agostino, fine intellettuale, preside per moltissimi anni all’Istituto Magistrale di Vibo Valentia e anima critica della Sinistra. Fino all’ultimo è stato coerentemente comunista. Un “compagno non pentito” che ha sempre conformato il suo agire ai principi che hanno ispirato i passi compiuti durante la sua esistenza.

Pasquale D’Agostino, uno dei dieci fratelli, tra i quali il pittore Reginaldo, si era laureato in Storia e filosofia insegnando poi le stesse materie al Magistero di Messina per qualche tempo.

Fu docente presso il liceo classico di Tropea e di Nicotera fino a quando non assunse la carica di preside prima all’Istituto Magistrale di Mesoraca e poi al Magistrale V. Capialbi di Vibo Valentia dove rimase per lungo tempo e fino alla pensione.
Molto amato dai propri studenti per le sue innate capacità di dialogare con le nuove generazioni. Tra i suoi molteplici impegni culturali ad uno era particolarmente legato: l’appartenenza al Comitato provinciale per la storia del Risorgimento italiano. La città si è stretta attorno alla moglie Nerina e ai figli Salvatore e Nicola. I funerali saranno celebrati oggi, alle ore 16, alla Cattedrale.

top