martedì,Novembre 30 2021

Elettrosmog, sotto sequestro le antenne nei pressi del castello

L’Arpacal riscontra emissioni oltre la norma e la Procura di Vibo Valentia dispone i sigilli agli impianti di diffusione radiotelevisiva e telefonica siti in via Croce Nivera

Elettrosmog, sotto sequestro le antenne nei pressi del castello

È in corso in questi minuti, su disposizione della Procura della Repubblica di Vibo Valentia, un provvedimento di sequestro degli impianti di diffusione radiotelevisiva e telefonica siti nella zona alta di Vibo Valentia, in via Croce Nivera, nei pressi del Castello Normanno Svevo, nel territorio del comune di Stefanaconi.

Ad eseguirlo il Nucleo ecologico della stessa Procura, composto dalla sezione di Polizia giudiziaria e dall’Aliquota Corpo forestale dello Stato Ambiente e territorio, in seguito agli accertamenti condotti dall’Arpacal che avrebbe riscontrato in più occasioni il superamento dei limiti di legge previsti in materia di emissioni elettromagnetiche. L’Agenzia regionale per la protezione dell’ambiente ha eseguito controlli in alcune abitazioni circostanti, verificando livelli superiori a quelli imposti dalla normativa vigente, che in alcuni casi avrebbero sforato anche del 75 per cento il limite consentito.

Viene inoltre contestata la violazione della legge 81/2008 in materia di tutela della salute e della sicurezza sui luoghi di lavoro, nonché alcune violazioni in materia urbanistica. Le antenne in questione subiranno ora il distacco dell’energia elettrica e il conseguente oscuramento.

SEGUONO AGGIORNAMENTI

top