giovedì,Aprile 18 2024

La cocaina nascosta nello zaino del nipote di quattro anni: un arresto nel Crotonese

Le maestre si sono accorte dello strano involucro con cui il bimbo stava giocando insieme ai compagni. Dentro c'erano cento grammi di sostanza stupefacente

La cocaina nascosta nello zaino del nipote di quattro anni: un arresto nel Crotonese

Avrebbe dimenticato un sacchetto di plastica con all’interno 100 grammi di cocaina nello zainetto del nipote di 4 anni che, arrivato in classe all’asilo, ha iniziato a giocare con quello strano involucro assieme ai piccoli compagni. Un uomo di 30 anni, già noto alle forze dell’ordine, è stato arrestato a Isola Capo Rizzuto, in provincia di Crotone, con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti dai carabinieri della locale tenenza coadiuvati dai colleghi della Compagnia di Crotone e grazie all’ausilio di un cane antidroga della Guardia di finanza crotonese. Solo per l’intervento tempestivo delle maestre e dei carabinieri si è scongiurato il rischio che i bimbi toccassero o, peggio, ingerissero la sostanza stupefacente. La droga è stata immediatamente sequestrata dai militari che, contemporaneamente, hanno allertato i servizi sociali del Comune per gli adempimenti di competenza. Le indagini per individuare i reali possessori della cocaina si sono subito focalizzate sugli stretti familiari del piccolo e hanno consentito di individuare le responsabilità dello zio del bambino che è stato arrestato e condotto in carcere.

LEGGI ANCHE: ‘Ndrangheta e gioco online, confisca beni da 3 milioni a imprenditori di Gioia Tauro

‘Ndrangheta, il collaboratore Megna in Petrolmafie: «La parola di Luigi Mancuso era legge per tutti»

top