martedì,Giugno 18 2024

Narcotraffico dal Vibonese: sostituita la misura del carcere a due imputati

Operazione Stammer: decisione della Corte d’Appello di Catanzaro per due condannati, uno di San Calogero, l’altro di Vibo

Narcotraffico dal Vibonese: sostituita la misura del carcere a due imputati

La Corte d’Appello di Catanzaro, in accoglimento di due istanze difensive, ha disposto la sostituzione della misura della custodia in carcere con quella degli arresti domiciliari nei confronti di Giuseppe Grillo, 42 anni, di San Calogero (avvocati Gregorio Cacciola e Giovanni Vecchio) e Massimo Pannaci, 55 anni, di Vibo Valentia (avvocato Giovanni Vecchio). Gli imputati sono stati tratti in arresto in esecuzione di un fermo disposto dalla Dda di Catanzaro nel gennaio del 2017 con l’accusa di partecipazione a un’associazione di narcotrafficanti internazionali (operazione Stammer). Gli stessi sono stati condannati dal Tribunale di Vibo Valentia – con sentenza confermata dalla Corte d’Appello di Catanzaro – rispettivamente alle pene di 15 e 16 anni di reclusione. Le istanze difensive, positivamente valutate dalla Corte catanzarese, erano tese a ottenere una degradazione della misura cautelare anche in ragione del considerevole periodo di carcerazione preventiva patita dagli imputati.In conseguenza di tali decisioni si è avuta la scarcerazione di Giuseppe Grillo che va ai domiciliari, mentre Massimo Pannaci rimane in carcere poiché coinvolto anche in altra operazione.

LEGGI ANCHE: Narcotraffico: operazione Stammer, 48enne di Mileto lascia il carcere

Operazione Stammer, revocata la sorveglianza speciale a 49enne di Mileto

top