sabato,Aprile 20 2024

Irregolarità allo stadio di Vibo Marina, la Questura chiede spiegazioni al Comune

Un’attività della polizia ha portato il questore a contestare la presenza di spettatori per un numero superiore alla concessione rilasciata ad un’associazione di cui fa parte pure il presidente del Consiglio comunale

Irregolarità allo stadio di Vibo Marina, la Questura chiede spiegazioni al Comune
Il campo di gioco del "Marzano" di Vibo Marina

Irregolarità in alcuni eventi che si sono svolti allo stadio “Marzano” di Vibo Marina. La Digos ha chiuso un’attività investigativa e il questore di Vibo Valentia, Cristiano Tatarelli, ha inviato apposita contestazione all’amministrazione comunale in relazione alla partita di calcio del 10 febbraio scorso tra l’Asd Real Pizzo e il Guardavalle davanti a un pubblico di 120 spettatori sebbene la licenza per pubblici spettacoli era stata rilasciata per 99 spettatori. Sulla scorta di ciò, il questore ha invitato l’amministrazione comunale di Vibo Valentia a far conoscere le proprie determinazioni al riguardo, compresa la revoca della concessione rilasciata ad una società che gestisce lo stadio di Vibo Marina su concessione del Comune. Di tale società farebbe parte anche Rino Putrino, attuale presidente del Consiglio comunale di Vibo Valentia ed esponente di Forza Italia. Irregolarità, tra l’altro, si sarebbero verificate anche in relazione ad altre partite di calcio e da qui il provvedimento del questore al quale “palazzo Luigi Razza” è chiamato a fornire spiegazioni.

LEGGI ANCHE: Polizia, nuova autovettura assegnata alla Questura di Vibo Valentia

Vibo, i sindacati della Polizia: «Giù le mani dal Reparto Prevenzione Crimine»

top