sabato,Maggio 25 2024

Il caso della Trasversale di Pizzo, opera mai conclusa ma utilizzata dagli automobilisti – Video

Quotidianamente gli utenti attraversano una arteria che dovrebbe essere interdetta al traffico in attesa della sua ultimazione

Il caso della Trasversale di Pizzo, opera mai conclusa ma utilizzata dagli automobilisti – Video

Strada chiusa? Macché… Aperta e transitabile. Una mulattiera, sì, ma transitabile. E da quanto tempo? Chissà. La “Trasversale di Pizzo”, mega opera avviata diversi lustri fa e mai ultimata, rappresenta il simbolo del decadimento infrastrutturale della provincia di Vibo Valentia. Una realtà ambita da migliaia di turisti per l’amenità dei suoi centri costieri e montani, ma che non riesce a uscire dal guado. A Dentro la Notizia (clicca qui per rivedere la puntata), il format della redazione giornalistica di LaC News24 condotto da Pier Paolo Cambareri, il quadro della situazione è emerso con tutti i suoi paradossi. L’inviata Cristina Iannuzzi ha intervistato ignari automobilisti che, in mancanza di cartelli di divieto o altri impedimenti all’accesso, continuano a fruire di una arteria che dovrebbe essere interdetta al traffico in attesa della sua ultimazione (se mai verrà ultimata). L’infrastruttura era stata pensata – giustamente – per un duplice scopo: consentire ai mezzi pesanti dell’area industriale di Vibo Marina di collegarsi agevolmente agli svincoli autostradali di Sant’Onofrio o Pizzo evitando di transitare proprio lungo le strade interne della località turistica napitina. Un progetto funzionale però mai arrivato a conclusione. E così, quella “strada” resta sospesa così come altre realtà viarie della provincia. Continua a leggere su LaCnews24.it

LEGGI ANCHE: Scoperta una discarica abusiva nell’Oasi dell’Angitola, scatta la denuncia del Wwf

Viabilità nel Vibonese: tavolo tecnico in Prefettura tra Anas, sindaci e forze dell’ordine

Voragini e degrado lungo le strade del Vibonese, i cittadini: «S’intervenga»

Articoli correlati

top