sabato,Giugno 22 2024

Neonato trovato morto a Villa, il piano della madre della 13enne per disfarsi del corpicino

Secondo quanto ricostruito sinora dagli investigatori, la donna avrebbe fatto tutto da sola. La famiglia era già attenzionata dai servizi sociali

Neonato trovato morto a Villa, il piano della madre della 13enne per disfarsi del corpicino
Il giorno del tragico ritrovamento a Villa San Giovanni

di Elisa Barresi
Per la Procura è stata la nonna a mettere fine alla vita del neonato trovato morto domenica scorsa tra gli scogli a Villa San Giovanni. Dalle prime indiscrezioni, le indagini che proseguono anche in queste ore hanno interessato video degli impianti di videosorveglianza che parlerebbero chiaro. La donna, dopo il parto in casa e il presunto infanticidio, avrebbe lei stessa tentato di sbarazzarsi del corpicino portandolo nella scogliera della darsena di Pezzo rinchiuso in uno zainetto. Tutto da sola.

Avrebbe messo in piedi un piano non solo per nascondere e negare la gravidanza ma anche per depistare le indagini costringendo la figlia a uscire e passeggiare a Villa dopo il parto. Ma qualcuno si è accorto di quanto la 13enne fosse sofferente e il piano della donna è andato in fumo.
Segnalazioni arrivate dopo la tragica scoperta. Eppure continuano a rincorrersi interrogativi che gelano il sangue. La famiglia, composta da madre e due figlie, considerato che il padre le ha lasciate molto tempo fa, era già stata attenzionata dai servizi sociali di Villa San Giovanni. Continua a leggere su LaC News24

top