Carattere

Da martedì, e fino al prossimo 5 aprile, ogni settimana approderà nello scalo vibonese “La belle de l’Adriatique”. Un risultato raggiunto grazie al lavoro della Camera di commercio.

La nave da crociera "La belle de l'Adriatique"
Cronaca

Maturano le attività di rilancio del porto di Vibo Marina messe in atto in questi anni dalla Camera di commercio. Nuove e interessanti prospettive si aprono in campo crocieristico grazie ai contatti che l’Ente camerale ha intrattenuto con tour operator internazionali per inserire lo scalo portuale tra le tappe delle navi da crociera.

«E’ previsto per martedì 3 novembre - si legge in un comunicato stampa - l’arrivo della nave “La belle de l’Adriatique”, con turisti francesi interessati ad un tour nel territorio alla scoperta delle eccellenze e delle risorse identitarie locali. L’importanza dell’evento sta nel fatto che la tappa al porto di Vibo Marina della nave da crociera non è episodica, ma s’inserisce in un preciso programma di scali che si ripeterà, con cadenza settimanale, ogni martedì, fino al prossimo 5 aprile, con permanenza completa dalle ore 8 alle 20, con escursioni organizzate per i turisti in particolare a Tropea, Capo Vaticano e Pizzo. Un’occasione, dunque, non da poco per il nostro territorio, per la sua economia e per la possibilità di incrementare la destagionalizzazione del turismo, considerato il flusso costante di ospiti stranieri, nella nostra provincia, per i prossimi sei mesi».

L’approdo de “La belle de l’Adriatique”, della compagnia crocieristica Crusieurope, con i suoi 110 mt di lunghezza e 12 di larghezza, cinque ponti, 200 passeggeri e 48 membri di equipaggio, rappresenta «un’opportunità meticolosamente costruita dalla Camera di commercio grazie ai contatti avviati già nel 2007 e nel 2008 al Sea trade ship convention di Miami, nello specifico con la Società Bassani Spa di Venezia che aveva così iniziato a valutare la possibilità di inserire Vibo Marina negli scali crocieristici che stava programmando, in joint venture, con la società Aloschi Bros di Napoli. Contatti che si sono poi mantenuti nel tempo e che hanno portato a proficue forme di collaborazione anche in occasione della seconda edizione di Cruising Vibo Valentia, pubblicazione realizzata dall’Ente camerale vibonese, per tracciare itinerari turistici costruiti a misura di crocierista e capaci di rafforzare il potenziale attrattivo del territorio e delle sue migliori risorse. La gestione della nave è curata dall’Agenzia Gottellini di Vibo Marina».

Lacnews24.it
X

Seguici su Facebook