Cocaina nel bar a Santa Domenica e armi in casa: 51enne di Tropea lascia il carcere

Chiede ed ottiene il processo con rito abbreviato. Accolta la richiesta della difesa per la concessione degli arresti domiciliari

Chiede ed ottiene il processo con rito abbreviato. Accolta la richiesta della difesa per la concessione degli arresti domiciliari

Informazione pubblicitaria
Informazione pubblicitaria

Il gip del Tribunale di Vibo Valentia, Lorenzo Barracco, ha revocato la misura della custodia cautelare in carcere, sostituendola con quella degli arresti domiciliari, nei confronti di Roberto Ferrinda, 51enne di Tropea, titolare di un bar, con precedenti per reati legati agli stupefacenti.

Informazione pubblicitaria

Hanno trovato accoglimento le tesi difensive dell’avvocato Giovanni Vecchio che aveva chiesto la sostituzione della misura cautelare dopo la richiesta di processo con rito abbreviato.

Ferrinda nel febbraio scorso è stato trovato dalla polizia in possesso di  una pistola semiautomatica calibro 22, con la matricola punzonatacolpo in canna e caricatore rifornito. Era conservata in un borsello contenente anche del denaro contante e il tutto posto in un armadietto nel retrobottega di un bar. In un altro mobiletto, tra alcune confezioni di caffè, era poi saltato fuori anche un panetto di cocaina da mezzo chilo confezionato sottovuoto. In seguito alla perquisizione erano stati infine rinvenuti due sacchetti in cellophane contenenti in uno oltre 55 grammi di cocaina e nel secondo altri 8,2 grammi. Infine, in un barattolo di latta, con un’ulteriore somma di denaro.

A scoprire il tutto, gli agenti della sezione antidroga della Squadra Mobile di Vibo Valentia insieme ai colleghi di Tropea che hanno eseguito una perquisizione sia a casa che nei luoghi nella disponibilità di Roberto Ferrinda. I poliziotti avevano ispezionato il locale, in via Roma a Santa Domenica di Ricadi, facendo la prima scoperta. Perquisito anche il 51enne nelle cui tasche, poi, erano state ritrovate 12 dosi di cocaina, preconfezionate con 1,2 grammi di droga ciascuna ed arrotolate a caramella. Rinvenuto e sequestrato, inoltre, del materiale per il confezionamento dello stupefacente ed un bilancino elettronico di precisione.