Vibo, detenzione e spaccio di cocaina: 33enne arrestato dalla Polizia

Attività della Squadra mobile, che nella medesima occasione ha anche denunciato un 35enne di Piscopio per il possesso dello stesso tipo di stupefacente
Attività della Squadra mobile, che nella medesima occasione ha anche denunciato un 35enne di Piscopio per il possesso dello stesso tipo di stupefacente
Informazione pubblicitaria
Informazione pubblicitaria

Informazione pubblicitaria

Un arresto in flagranza per detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti è stato effettuato dalla Polizia di Vibo Valentia. Il fatto è avvenuto nella serata di ieri nei confronti di un 33enne già noto alle forze dell’ordine. A seguito di perquisizione eseguita presso la sua abitazione nel centro cittadino da parte della Squadra mobile e dell’Unità cinofila, è stato trovato in possesso di 4 grammi di cocaina occultati all’interno di una tazza da caffè, oltre ad un bilancino di precisione e materiale per il confezionamento della sostanza. Al termine delle formalità di rito l’uomo, su disposizione della locale autorità giudiziaria, è stato sottoposto al regime degli arresti domiciliari in attesa del giudizio direttissimo.

Il cane poliziotto Floyd

Nell’ambito della stessa attività, personale della Squadra mobile ha deferito in stato di libertà un uomo originario di Piscopio di 35 anni, anch’egli conosciuto alle forze dell’ordine, per il reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Quest’ultimo, infatti, dopo essere uscito poco prima proprio dall’abitazione dell’arrestato, è salito a bordo di un’autovettura condotta da un altro soggetto. Al momento del fermo del veicolo da parte degli operatori, il passeggero ha tentato di disfarsi, gettandolo dal finestrino, di un involucro di colore bianco che è stato prontamente recuperato dai poliziotti. Le successive verifiche hanno permesso di constatare che l’involucro conteneva circa 1 grammo di cocaina in relazione al quale il giovane ha dichiarato di non farne uso personale.