Ruba gasolio a Vibo Marina, sorpreso dai carabinieri

Tentato furto aggravato l’accusa per un 36enne che si era portato su un cantiere con cinque taniche di plastica

Tentato furto aggravato l’accusa per un 36enne che si era portato su un cantiere con cinque taniche di plastica

Informazione pubblicitaria
Informazione pubblicitaria

I carabinieri della Stazione di Vibo Marina hanno denunciato un 36enne del luogo, F.R., già noto alle forze dell’ordine, per l’accusa di tentato furto aggravato. I militari dell’Arma, a seguito di alcune segnalazioni di strani movimenti notturni pervenute da alcuni residenti della zona in cui insiste un cantiere di scavi e di sostituzione tubature, hanno effettuato d’iniziativa un servizio di osservazione durante il quale hanno notato nei pressi di un escavatore uno strano movimento e la luce di un telefono cellulare.

Informazione pubblicitaria

Immediatamente intervenuti, è stato fermato un 36enne a pochi passi dal mezzo, attorniato da cinque taniche di plastica vuote mentre tentava di rubare il gasolio. Accompagnato in caserma, ha ammesso le proprie responsabilità.