sabato,Maggio 8 2021

Viola gli obblighi di sorveglianza, Francesco Barba arrestato dalla Polstrada

Il cinquantatreenne vibonese sorpreso alla guida nonostante la revoca della patente nei pressi del Vibo Center.

Viola gli obblighi di sorveglianza, Francesco Barba arrestato dalla Polstrada

Nella mattinata odierna, personale della Sezione Polizia Stradale di Vibo Valentia nell’ambito dei servizi di controllo sulla viabilità ordinaria lungo la strada statale 18, altezza centro commerciale Vibo Center, ha operato l’arresto di Barba Francesco, vibonese, di 53 anni, responsabile di aver violato gli obblighi inerenti lo status di sorvegliato speciale di pubblica sicurezza a cui era sottoposto poiché sorpreso alla guida con titolo abilitativo revocato.

Una volta fermato al posto di controllo predisposto dagli operatori su una arteria stradale particolarmente trafficata in questo periodo prenatalizio, il Barba, alla guida di una utilitaria intestata alla moglie, tra l’altro priva di assicurazione, non ha saputo dare spiegazioni sull’assenza di patente.
I successivi controlli ai terminali di polizia hanno consentito di appurare la revoca del titolo abilitativo fin dal 2006 a seguito di irrogazione di misura di prevenzione.

In conseguenza della condotta tenuta, Barba Francesco, già coinvolto nell’operazione antimafia “Nuova Alba” del febbraio 2007 che vide alla sbarra 24 soggetti appartenenti ad un sodalizio criminale operante in città, si rendeva responsabile di violazione delle prescrizioni inerenti la sorveglianza speciale, con conseguente traduzione agli arresti domiciliari a disposizione dell’Autorità giudiziaria procedente, nella persona del dottor Michele Sirgiovanni, per il successivo giudizio direttissimo.

top