Carattere

Tre le persone coinvolte nell’inchiesta coordinata dalla Dda di Catanzaro. Comune, Provincia e associazione antiracket parti civili

Cronaca

Saranno processati con il rito abbreviato i tre imputati per l’estorsione ai danni di alcuni pescatori di Vibo Marina. Il gup distrettuale di Catanzaro, Assunta Maiore, dopo aver acquisito i videofilmati e le immagini riprese da alcuni impianti di videosorveglianza di una rivendita di pesce, ha infatti ammesso al processo con rito alternativo: Rosario Primo Mantino, 43 anni, di Vibo Marina; Francesco Fortuna, 24 anni, pure lui di Vibo Marina; Rosario Pompeo Tavella, 28 anni, di Vibo Marina. Per tutti, il pm della Dda di Catanzaro Annamaria Frustaci, aveva avanzato nelle scorse udienze la richiesta di rinvio a giudizio, ma gli avvocati Giovanni Vecchio e Sergio Rotundo per Mantino, sempre l’avvocato Vecchio per Fortuna e l’avvocato Gaetano Scalamogna per Tavella avevano chiesto un termine a difesa per avere la possibilità di visionare i filmati. 

Parti civili l’associazione antiracket ed antiusura della provincia di Vibo Valentia, assistita dall’avvocato Giovanna Fronte, il Comune di Vibo, assistito dall’avvocato Maristella Paolì, e la Provincia assistita dall’avvocato Francesca Lo Bianco. L'ammissione al rito abbreviato comporterà un processo a porte chiuse, allo stato degli atti e, in caso di condanna, uno sconto di pena di un terzo.

Secondo le indagini della Squadra Mobile di Vibo Valentia, con il coordinamento della Dda di Catanzaro, il 13 giugno 2015 due persone avrebbero partecipato – armate di bastoni – all’aggressione nei confronti di due pescatori. Le condotte di violenza e minaccia in danno delle persone offese (i fratelli Gambardella) sarebbero avvenute all’interno del porto di Vibo Marina al fine di costringerle, con metodo mafioso, a consegnare una quantità di pescato con tonni da 30 chili.

In foto dall'alto in basso: Rosario Primo Mantino, Rosario Pompeo Tavella e Francesco Fortuna

LEGGI ANCHE: 

ESCLUSIVO | La ‘ndrangheta a Vibo Marina nelle dichiarazioni inedite del pentito Raffaele Moscato

Estorsione e lesioni ad un pescatore, arrestato Rosario Mantino (FOTO)

Estorsione ad un pescatore di Vibo Marina: a Padova il secondo arresto della polizia

Estorsione e lesioni a pescatori di Vibo Marina, si costituisce un terzo responsabile (NOME/FOTO)

 

Lacnews24.it
X

Seguici su Facebook