Operazione Nemea, il plauso del prefetto Longo a carabinieri e procuratore Gratteri

Per il capo dell’Ufficio territoriale del governo di Vibo Valentia, l’azione di inquirenti e forze dell’ordine «favorisce nel cittadino la percezione di legalità e di sicurezza che serve a ricostruire il legame fra popolazione e istituzioni». Solidarietà al maresciallo Todaro dal commissario prefettizio Raimondo 

Per il capo dell’Ufficio territoriale del governo di Vibo Valentia, l’azione di inquirenti e forze dell’ordine «favorisce nel cittadino la percezione di legalità e di sicurezza che serve a ricostruire il legame fra popolazione e istituzioni». Solidarietà al maresciallo Todaro dal commissario prefettizio Raimondo 

Informazione pubblicitaria
Informazione pubblicitaria

Il prefetto di Vibo Valentia Giudo Longo, attraverso una nota, ha espresso il «suo sentito plauso per l’esito delle indagini condotte dall’Arma dei Carabinieri di Vibo Valentia, diretta dal tenente colonnello Gianfilippo Magro, che, sotto il sapiente coordinamento del procuratore della Repubblica presso la Direzione distrettuale antimafia di Catanzaro, Nicola Gratteri, hanno consentito, nella giornata di ieri, di assicurare alla giustizia pericolosi esponenti della criminalità organizzata, operante in particolare sul territorio di Filandari». 

Informazione pubblicitaria

Per il rappresentante territoriale del governo: «La citata operazione, in un territorio, qual è quello di Vibo Valentia, fortemente pervaso dalla criminalità organizzata, favorisce nel cittadino la percezione di legalità e di sicurezza che serve anche a ricostruire il legame fra la parte sana della popolazione e le istituzioni, ripristinando un rapporto fiduciario che non può e non deve sfaldarsi».

«Piena ed incondizionata solidarietà al maresciallo Salvatore Todaro ed all’Arma dei Carabinieri» viene invece espressa dal commissario prefettizio del Comune di Filandari, Sergio Raimondo, in conseguenza dei messaggi intimidatori indirizzati dal clan Soriano alla Benemerita

A giudizio del Commissario Raimondo «è necessario che ora più che mai è necessario che le forze sane del Comune di Filandari, quali le parrocchie e le numerose associazioni di volontariato operanti su quel territorio, mettano una marcia in più nel tentativo di affermare i principi di democrazia, legalità e di promozione della città».

 

LEGGI ANCHE:

‘Ndrangheta: operazione nel Vibonese, provvedimento di fermo contro i Soriano (NOMI e VIDEO)

‘Ndrangheta: clan Soriano, ecco tutte le accuse nei confronti degli arrestati

Colpo al clan Soriano, Gratteri: «Progettavano attentato contro caserma dei carabinieri» (VIDEO)

Operazione Nemea, Bombardieri: «I Soriano capaci di una violenza inaudita» (VIDEO)

‘Ndrangheta: inchiesta Nemea, Leone Soriano voleva uccidere Peppone Accorinti (VIDEO)

‘Ndrangheta: operazione Nemea, le spese legali per Giuseppe Soriano e l’offerta di Emanuele Mancuso