A Soriano la prima edizione del Premio Santa Caterina da Siena

Il riconoscimento, ispirato ai valori di pace e solidarietà, sarà assegnato a donne che si sono distinte per impegno culturale, educativo e civile 

Il riconoscimento, ispirato ai valori di pace e solidarietà, sarà assegnato a donne che si sono distinte per impegno culturale, educativo e civile 

Informazione pubblicitaria
Il Comune di Soriano
Informazione pubblicitaria

La commissione del Premio Santa Caterina da Siena – Città di Soriano Calabro, formata da padre Giovanni Calcara (Padri domenicani), dal sindaco Francesco Bartone e da Rosa Bono (presidente della Fraternità laica domenicana) ha deliberato di assegnare i riconoscimenti alla professoressa Beatrice Lento di Tropea (sezione: impegno culturale ed educativo) e alla giornalista Barbara Turati di Messina (sezione: impegno culturale e civile). «Il Premio – si legge in un comunicato – vuole essere un riconoscimento per le donne che nella vita sociale, ecclesiale, civile e del volontariato, come in ogni altra forma di impegno e dedizione verso la persona umana, si distinguono per la gratuità e la generosità dell’impegno. L’esempio di Santa Caterina da Siena che, seppe agire con efficacia, al di là di ogni condizionamento, possa servire ad affermare il valore della dignità umana che supera ogni pregiudizio, nel riconoscimento e nel diritto di ogni persona a dare il proprio contributo al servizio della Pace e della Solidarietà». I premi saranno consegnati a Soriano Calabro, sabato 28 aprile alle 19, al Santuario di San Domenico, con l’esibizione della Corale “Dominicus” e la meditazione di alcuni brani delle opere di Santa Caterina letti da Rossella Fatiga.

Informazione pubblicitaria