Carattere

L’evento previsto sabato nell’aula magna dell’Istituto di criminologia in piazza Garibaldi. Seguirà una tavola rotonda con il senatore Giarrusso e il regista Crespi. Interverranno anche i professori Baldi e Fortunato

Cultura

“Enzo Tortora, una ferita italiana” il film di Ambrogio Crespi sarà proiettato sabato 16 Marzo alle ore 9 nell'aula magna dell'Istituto italiano di criminologia degli studi di Vibo Valentia, in piazza Garibaldi 9. “L'Istituto, che ha il riconoscimento giuridico del Miur, ha organizzato l'evento ed il dibattito in collaborazione con Rti. Il film di Ambrogio Crespi, che ha ricevuto numerosi premi e che ha sollecitato la critica, ha avuto il merito di riaccendere i riflettori su una ferita ancora aperta nell’opinione pubblica italiana e di avviare una riflessione sul sistema delle garanzie in una chiave propositiva e mai disfattista”. Nella mattinata è prevista, poi, una tavola rotonda. Sarà moderata dall'avvocato Fausto Malucchi, del foro di Pistoia, ed interverranno il senatore Mario Giarrusso, docente di diritto penale all’Istituto italiano di Criminologia, il professore Elena Baldi, docente di diritto penale all’Istituto italiano di Criminologia, e lo stesso regista di Index Production Ambrogio Crespi. Concluderà i lavori il rettore, professore Saverio Fortunato. 

 

 

Lacnews24.it
X

In evidenza

Seguici su Facebook