lunedì,Maggio 16 2022

Al via a Soriano il Festival della Filosofia con la vita di Sant’Agostino

Nella suggestiva cornice del museo del terremoto, protagonisti dell’iniziativa gli studenti del liceo scientifico

Al via a Soriano il Festival della Filosofia con la vita di Sant’Agostino

Continua a fare da sfondo lo scenario del Polo Museale di Soriano dove, nella suggestiva cornice del museo del terremoto, si è tenuto il primo dei quattro incontri de il “Festival della Filosofia”. Protagonista la vita di Sant’Agostino che, insieme a San Tommaso d’Aquino, è il maggior filosofo cristiano di tutti i tempi. Di spessore sono stati gli interventi dei relatori: Vincenzo Bartone, sindaco di Soriano, monsignor Giuseppe Fiorillo e il dirigente del liceo scientifico, “Niccolò Machiavelli”, Nicola Vinci, che hanno dato spunti di riflessione agli alunni del liceo i quali, insieme alla docente e fiduciaria del plesso Maria Teresa Daffinà, affiancata dai colleghi Patrizia Cantafio e Raul Manfrida, sono stati protagonisti dell’ iniziativa.

«Gli studenti sono stati centrali in questo importante palcoscenico – ha spiegato la Daffinà – ed hanno fatto delle importanti riflessioni e letto alcune delle citazioni più celebri e significative di Sant’Agostino».
Puntuale e attenta la disamina dei relatori riguardo la conversione e l’incontro del santo con Cristo che divenne il centro della sua esistenza. Per Sant’Agostino, la filosofia è ricerca di sé stesso, meditazione,  dialogo con la propria anima e da qui nascono le confessioni e la sua fede profonda. A ragion di ciò, la professoressa Maria Teresa Daffinà,  ha  concluso con una massima: “Insegnami la scienza, illuminandomi la mente”.

top