Carattere

L’incontro-dibattito promosso dalla Pro loco, in collaborazione con l’amministrazione comunale e l’Unpli Calabria, nell’ambito dei “Cenacoli monterossini 2019”

Pino Aprile
Cultura

Si svolgerà domani, sabato 15 giugno, alle ore 17, a Monterosso, l’incontro-dibattito “Il Sud si salverà?”, nuovo  appuntamento dei “Cenacoli Monterossini 2019”,  format culturale ideato e organizzato dalla Pro loco, in collaborazione con l’Amministrazione comunale e il Comitato regionale dell’Unpli Calabria. L’evento, che rientra in un più ampio progetto di valorizzazione della storia e di rinnovamento culturale del territorio, intrapreso dalla Pro loco, sarà ospitato presso il Piccolo teatro comunale e avrà come protagonista il famoso giornalista e scrittore Pino Aprile, che presenterà il suo ultimo libro, il romanzo “Il potere dei vinti”. Con l’autore dialogheranno: il direttore di LaC Tv, Cristina Iannuzzi, l’imprenditore Pippo Callipo, il presidente Unpli Calabria, Pippo Capellupo, l’antropologo Giuseppe Cinquegrana, lo storico Giacinto Namia e il direttore del Sistema bibliotecario vibonese, Gilberto Floriani.

Il “potere dei vinti”, nato come romanzo, diventa un saggio che raccoglie, nell’intensità del vissuto dei suoi personaggi, l’analisi lucida della crisi identitaria di una società uniformata; il profilo psicologico di un “uomo” che, abbandonando una condizione di certezza, accetta la perdita del proprio essere, per rinascere nelle sue origini e nella riscoperta del sistema valoriale, condiviso con  altre anime in attesa di quella  giustizia a loro negata. E’ un percorso difficile e impervio che, però, diventa ragione di vita. Un romanzo intenso e febbrile che ci ricorda, in un mondo dominato dall'inganno, di poter divenire tutti vincitori, attualizzando ll valore e il potere della libertà dei vinti. Con il contributo del qualificato parterre si cercherà di ripercorrere  luoghi, fasi storiche, personaggi, testimonianze e sensazioni capaci di trasmettere all’auditorio  il potere  dei vinti, capace di scegliere in libertà se far vincere il mare, se vivere o morire, artefice fino all'ultimo del proprio destino. La consapevolezza che la cultura rappresenti un importante capitale con cui costruire una strategia di sviluppo economico e occupazionale, ha spinto la Pro-Loco a strutturare “I Cenacoli Monterossini” quale strumento per la valorizzazione della ricchezza, della varietà, della diffusione e non ultimo della complementarietà del patrimonio culturale locale

 

Lacnews24.it
X

Seguici su Facebook