Carattere

Le serate programmate a Vibo e Mileto in collaborazione, rispettivamente, con il Conservatorio Torrefranca e il Cantiere musicale internazionale

Il castello Normanno-Svevo, sede del museo Capialbi
Cultura

Il Polo museale della Calabria, diretto da Antonella Cucciniello, parteciperà alla Festa della musica, che si celebrerà il 21 giugno nei luoghi della cultura statali di propria competenza. Nel Vibonese, l’appuntamento è al museo “Capialbi” di Vibo Valentia e allo statale di Mileto. L’incontro del Capialbi, organizzato in collaborazione con il Conservatorio “Torrefranca”, prevede un concerto di Ensemble di percussioni. L’ensemble del “Torrefranca” nasce nel 1999, all’interno della classe di Strumenti a Percussioni. Di ampiezza variabile a seconda del repertorio scelto, diretto dal maestro Vittorino Naso, è formato da allievi ed ex allievi della classe e si propone come un “laboratorio modulare” in cui affrontare le principali composizioni del repertorio della musica d’insieme per strumenti a percussione; numerose le partecipazioni a concorsi e manifestazioni musicali regionali. Un viaggio musicale che accompagnerà l’ascoltatore in molti luoghi: dal Sudamerica all’Africa, all’Europa, all’Estremo Oriente. I giovani musicisti che si esibiranno sono: Liliana Parisi, Antonio Rondinelli, Valerio Colaci, Maria Rosa Scicchitano, Giuseppe Maiorana, Luisa Grillone, Bruno Mobrici, Antonio Argantino, Domenico la Serra, Alessandro D’Amico, Marco Melia, Antonio La Rosa, Vincenzo Ferraro, Egidio Palagano, Vincenzo Castelbano ed il maestro Vittorino Naso. 

A Mileto, invece, in collaborazione con il Cantiere musicale internazionale, si terrà l’atteso recital “Duo Epos”. L’evento è in programma per venerdì 21 giugno alle ore 18.30 presso l’auditorium “Experimentum Mundi” del Cmi.

 

Lacnews24.it
X

Seguici su Facebook