mercoledì,Gennaio 19 2022

Vibo, riprende la rassegna letteraria “Un libro al mese. Visti da vicino”

La kermesse, realizzata dall’associazione “L’isola che non c’è”, dà appuntamento a mercoledì prossimo, alle ore 18, a Palazzo Gagliardi

Vibo, riprende la rassegna letteraria “Un libro al mese. Visti da vicino”

Riprendono gli appuntamenti di “Un libro al mese. Visti da Vicino” per Vibo Valentia Capitale italiana del libro 2021. Dopo due date in dicembre realizzate presso l’Ascot, di cui protagonisti sono stati Ivano Mugnaini, scrittore pisano, con “La Creta Indocile” e Mario Greco, scrittore e fotografo, con “Gente di Corazzo”, il 5 gennaio, alle ore 18.00, riprendono gli incontri dell’associazione “L’isola che non c’è” e della sua rassegna “Un libro al mese. Visti da Vicino”, all’interno di Palazzo Gagliardi. Tredici gli appuntamenti sinora, dal 15 settembre al 22 dicembre, nei quali importanti autori hanno dialogato con la città dei loro volumi e generi letterari, diciannove ancora accompagneranno il nuovo anno sino alla fine del periodo di nomina della città a Capitale Italiana del Libro 2021. [Continua in basso]

La prima data del nuovo anno è affidata al giornalista Francesco Pungitore e al docente di diritto interculturale e delle religioni dell’Università di Salerno Gianfranco Macrì. Il volume in analisi “Il mago di Nardo di Pace”, una intrigante simbolica lotta tra il bene ed il male. L’ingresso sarà contingentato dall’associazione di Protezione civile Augustus di Vibo Valentia e per l’accesso si ricorda l’indispensabile green pass e la prenotazione unlibroalmese@isolachenonce-noprofit.com. 

Articoli correlati

top