venerdì,Aprile 19 2024

Vibo, convenzione tra Asp e liceo classico per percorsi di alternanza scuola lavoro

Le strutture dell'Azienda sanitaria provinciale accoglieranno 5 studenti dell’indirizzo “Biologia con curvatura Biomedica” per lo svolgimento di attività laboratoriali

Vibo, convenzione tra Asp e liceo classico per percorsi di alternanza scuola lavoro
La sede dell’Asp di Vibo Valentia

È stata stipulata una convenzione tra l’Azienda sanitaria provinciale di Vibo Valentia e il liceo classico “Michele Morelli” per lo svolgimento di tirocini di formazione ed orientamento nel percorso di alternanza scuola lavoro. In particolare, le strutture dell’Asp di Vibo accoglieranno cinque studenti del Morelli, frequentanti la quinta classe dell’indirizzo “Biologia con curvatura Biomedica”. La convenzione è stata firmata dal dirigente scolastico Raffele Suppa e dal commissario straordinario dell’Asp Giuseppe Giuliano. [Continua in basso]

Il liceo classico “Morelli”

L’indirizzo “Biologia con curvatura Biomedica” è stato introdotto a livello nazionale, in licei classici e scientifici, a partire dall’anno scolastico 2020/2021 dopo essere stato ideato e sperimentato al “Leonardo da Vinci” di Reggio Calabria. Si tratta di un percorso di potenziamento di durata triennale (con un monte ore di 50 ore all’anno) volto a favorire l’acquisizione di competenze in ambito biologico e a orientare gli studenti che vorrebbero proseguire gli studi in ambito chimico-biologico e medico. Il tutto attraverso una didattica che passa soprattutto attraverso le attività in laboratorio. Delle 50 ore da fare ogni anno, è previsto che 40 siano effettuate in laboratori interni e 10 in strutture individuate dai relativi Ordini dei medici provinciali. Per gli studenti del Morelli l’Ordine dei medici e degli odontoiatri di Vibo Valentia ha scelto i laboratori dell’Azienda sanitaria provinciale: nasce da qui la richiesta del liceo – avanzata a metà novembre – di stipulare una convenzione e la successiva firma che rende operativo l’accordo.

Ognuno dei cinque studenti potrà quindi frequentare le strutture dell’Asp per dieci ore, secondo un calendario da concordare ma comunque entro la fine dell’anno scolastico. Ore preziose in cui lo studente – con alle spalle un tutor interno della scuola e uno dell’Asp che lo seguirà durante le attività in laboratorio – avrà modo di passare dalla teoria alla pratica, approcciandosi agli strumenti e alle tecniche utilizzate in un ambiente di lavoro.

LEGGI ANCHE: “Dire e contraddire”, il liceo “Morelli” di Vibo trionfa al torneo nazionale

Vibo e la fuga dei medici dal Pronto soccorso, Giuliano: «Città poco appetibile e problema subculturale»

Articoli correlati

top