martedì,Giugno 18 2024

Milano, lo scultore vibonese Mazzotta tra i protagonisti dell’“Emergency design day”

L’affermato professionista è stato uno degli artisti coinvolti nell'iniziativa italo-ucraina tesa alla realizzazione di progetti di arredo nelle zone di guerra

Milano, lo scultore vibonese Mazzotta tra i protagonisti dell’“Emergency design day”

Il maestro Alfredo Mazzotta, insieme a Luca Dall’Olio e JeanFilip, tra i protagonisti del progetto “Emergency design day”, rientrante nell’ambito dell’importante iniziativa “Milano Design Week”. L’evento promosso nella città meneghina ha permesso di riunire e mettere a confronto studenti italiani e ucraini all’interno della Fabbrica del Vapore. In precedenza, per circa sei mesi, i ragazzi, sotto la guida dei loro insegnanti, hanno sviluppato progetti di arredamento utili a chi, in zona di guerra e di catastrofi naturali, si ritrova oggi costretto a lasciare la propria casa e ha urgentemente bisogno di un minimo comfort. All’“Emergency design day” di Milano gli alunni di Italia e Ucraina hanno partecipato a laboratori artistici-terapeutici, durante i quali hanno dipinto e lavorato con l’argilla, interagito con i visitatori della mostra, e parlato dei loro progetti.

Tra i loro insegnanti, appunto, lo stesso maestro vibonese Mazzotta, il quale ha collaborato all’evento anche esponendo nella mostra correlata due sue preziose creazioni. Nativo di Nao di Ionadi, il poliedrico artista si è trasferito a Milano da giovane, per iscriversi all’Accademia di Belle arti di Brera, dove nel 1973 e nel 1977 si è rispettivamente diplomato in Scultura e Pittura. Dalla sua vanta anche il ruolo di assistente dello scultore Eros Pellini e di professore in Discipline plastiche presso il Liceo artistico statale di Brera. Tra i molteplici prestigiosi premi vinti, l’edizione 2001 del Concorso nazionale di Scultura “Città di Novara”. Sue opere sono oggi esposte in importanti collezioni private e in noti musei italiani e stranieri. Nel 2008 ha, tra l’altro, realizzato le scenografie per lo spettacolo teatrale “Paroles aux femmes”, con protagonista l’attrice Aphrodite De Lorraine per il Theatre français de Milan, presso il Teatro Litta di Milano. Nel 2010 ha curato a Modica il Simposio internazionale di Scultura in pietra “Le fatiche di Ercole”, realizzando nell’occasione una scultura per il Centro studi Contea. Sempre nel 2010, Aidan Cesira Photographer gli ha dedicato il libro fotografico dal titolo “Alfredo Mazzotta: l’uomo, l’artista, il maestro”.

LEGGI ANCHE: Mileto, apprezzamenti per la collettiva “Tavole illustrate”

Le Luminarie di Cessaniti candidate a patrimonio immateriale dell’Unesco – Foto

Arte e decoro urbano, i colori invadono il centro storico di Vibo

top