Serra San Bruno, al via il mercatino di Natale

Apre i battenti domani, 8 dicembre, il villaggio natalizio allestito dalla Pro loco lungo corso Umberto I. iniziativa che si concluderà il 23 dicembre con il classico Presepe vivente

Apre i battenti domani, 8 dicembre, il villaggio natalizio allestito dalla Pro loco lungo corso Umberto I. iniziativa che si concluderà il 23 dicembre con il classico Presepe vivente

Informazione pubblicitaria

E’ tutto pronto a Serra San Bruno per il grande evento natalizio del mercatino di Natale. Quest’anno, per far rivivere al meglio l’atmosfera natalizia a cittadini e turisti, la locale Pro loco ha pensato di allestire un villaggio natalizio con tanto di casette in legno lungo corso Umberto I.

Informazione pubblicitaria

«Il mercatino, che aprirà domani giovedì 8 dicembre per proseguire fino al 23 – si legge in una nota -, sarà caratterizzato da numerosi e bravissimi artigiani del luogo che proporranno ai presenti quanto possa offrire la nostra terra, con particolare riguardo alla gastronomia, oggettistica varia, tradizione dolciaria, musica e divertimento. Se ciò non bastasse i sabati e le domeniche saranno presenti altri stand che verranno allestiti in piazza San Giovanni al fine di garantire una maggiore offerta».

A conclusione del mercatino, il 23 dicembre, ci sarà invece «il classico e riuscitissimo presepe vivente presso via Sette dolori, una delle vie più caratteristiche della cittadina della Certosa che ha ospitato il presepe anche negli anni passati. Anche quest’anno infatti la natività avrà come sfondo la chiesetta di San Gerolamo».

Il tutto verrà organizzato in collaborazione con l’amministrazione comunale e con la partecipazione degli sponsor ufficiali Serfunghi e Domus Lignea. «Un caloroso ringraziamento va anche agli insegnanti e i ragazzi della scuola media e elementare, dell’istituto d’arte “Fidia”, dell’associazione “Amici della musica”, del sito di promozione territoriale “Portale delle Serre” ai commercianti che hanno deciso di aiutarci».

Così il presidente Francesco Giancotti: «Siamo molto felici di aver organizzato una manifestazione di tale portata perché siamo consapevoli che solo attraverso l’impegno ed una progettazione a lungo termine si possa valorizzare la nostra terra. Il nostro è un percorso iniziato pochi anni fa, ma in brevissimo tempo grazie al lavoro del gruppo di cui mi onoro essere presidente, siamo riusciti a creare con pochi fondi, dei grandi e riuscitissimi eventi che hanno dato risalto alla nostra cittadina e che sono in attesa di essere istituzionalizzati. A tal fine – conclude il presidente – invito tutta la cittadinanza affinché ci possa dare un’ulteriore mano nell’organizzare questi eventi, e anche quelli di futura programmazione perché appartengono a tutti i serresi».