Archivio di Stato di Vibo, Marilena Di Renzo nuovo direttore

Già da tempo in servizio all’interno dell’ente, dal 2009 svolgeva la funzione di vicedirettore affiancando tra l’altro dal 2012 l’ex direttore Vincenzo Misitano

Già da tempo in servizio all’interno dell’ente, dal 2009 svolgeva la funzione di vicedirettore affiancando tra l’altro dal 2012 l’ex direttore Vincenzo Misitano

Informazione pubblicitaria
Il nuovo direttore Marilena Di Renzo
Informazione pubblicitaria

Cambio al vertice dell’Archivio di Stato di Vibo Valentia. Il nuovo direttore dell’Ente è Marilena Di Renzo, la quale ha ottenuto il conferimento dell’incarico dalla Direzione generale archivi del ministero dei Beni e delle Attività culturali e del Turismo. Già da tempo in servizio all’interno dell’Archivio di Stato cittadino, dal 2009 svolgeva la funzione di vicedirettore, affiancando tra l’altro dal 2012 l’ex direttore Vincenzo Misitano, andato di recente in pensione per anzianità di servizio. 

Informazione pubblicitaria

Nel frattempo ha quindi acquisito grande esperienza nelle varie attività dell’Istituto di pertinenza del Mibact, facendosi valere e apprezzare da tutto il personale e dall’utenza operativi al suo interno. Come tutor ha seguito studenti universitari nel corso della loro attività scolastica. Attenta alle problematiche giovanili, affiancata dal vicedirettore Antonio Galeone si è occupata e continua ad occuparsi della formazione dei partecipanti al Servizio civile, nell’ambito del bando nazionale “1050 Giovani per la Cultura”.

Da sempre sensibile all’evoluzione informatica che anche oggi sta interessando la Pubblica amministrazione, ha in questi anni accolto con piacere e utilizzato ogni mezzo per rendere più accessibile e di facile comprensione agli utenti il settore dell’archivistica nelle sue molteplici sfaccettature. Curando l’aggiornamento delle pagine web dell’Istituto vibonese, partecipando all’inserimento dei dati nel Portale “La storia degli italiani”, in piena collaborazione con gli Istituti scolastici e le varie associazioni attive sul territorio.