Previdenza, l’ufficio mobile dell’Inps fa tappa alla Tonno Callipo

Direttamente sul luogo di lavoro per una giornata di consulenza e formazione ai dipendenti della nota azienda conserviera. L’unica realtà imprenditoriale calabrese selezionata per il progetto

Direttamente sul luogo di lavoro per una giornata di consulenza e formazione ai dipendenti della nota azienda conserviera. L’unica realtà imprenditoriale calabrese selezionata per il progetto

Informazione pubblicitaria
La postazione mobile Inps alla Tonno Callipo
Informazione pubblicitaria

Creare un canale di comunicazione privilegiato con le aziende e i lavoratori, favorire lo sviluppo di una cultura previdenziale e sensibilizzare i contribuenti verso scelte previdenziali consapevoli: sono questi gli obiettivi del progetto “In viaggio verso le aziende”, istituito per celebrare il traguardo dei 120 anni dell’Inps. Il progetto, lanciato nel mese di marzo, è stato pensato per raggiungere, direttamente in sede e con l’ausilio di una stazione mobile allestita a ufficio, una serie di aziende selezionate a livello nazionale. 

Informazione pubblicitaria

La stazione mobile dell’Inps ha fatto tappa oggi anche in Calabria presso la Giacinto Callipo Conserve Alimentari, unica azienda prescelta sul territorio calabrese, punta di diamante dell’imprenditoria locale da sempre impegnata a sostegno d’iniziative rivolte al mondo dei lavoratori. Per tutta la giornata di oggi è stato allestito presso lo stabilimento Callipo, su impulso del Direttore regionale Inps Calabria Diego De Felice, il truck con l’ufficio mobile dotato di cinque postazioni, dove il personale specializzato della Direzione Provinciale Inps di Vibo Valentia ha fornito ai lavoratori la consulenza sui temi previdenziali e contributivi di maggiore interesse come la ricostruzione dei periodi di contribuzione e la simulazione della pensione futura.

Gli interventi informativi e formativi intendono, inoltre, facilitare la conoscenza delle regole e degli strumenti messi a disposizione dell’Inps per favorire la cultura della legalità.  «Ringrazio i vertici nazionali, regionali e provinciali dell’Inps per averci coinvolti in questa loro importante iniziativa – ha detto l’amministratore unico e cavaliere del lavoro Pippo Callipo -. Essere selezionati per accogliere la loro stazione mobile è stato per noi motivo di particolare orgoglio. Apprezziamo particolarmente lo spirito innovativo di questo progetto che va incontro alle necessità delle imprese e soprattutto a quelle dei lavoratori. Sono, infatti, molti anni che nell’ambito delle attività di Csr portiamo alcuni  servizi di interesse dei nostri collaboratori direttamente in azienda; pertanto, abbiamo accolto con particolare favore l’invito pervenutoci dall’Inps».