Vibo Marina, a breve il collegamento con Lipari

La Pro loco: «Un’occasione per rilanciare l’attività portuale e incrementare il turismo nella nostra zona»

La Pro loco: «Un’occasione per rilanciare l’attività portuale e incrementare il turismo nella nostra zona»

Informazione pubblicitaria

Il servizio dovrebbe partire a breve e appena ciò avverrà si apriranno delle nuove occasioni di sviluppo. Il collegamento marittimo dal porto vibonese fino alle Isole Eolie sarà effettuato dalla società Ustica lines attraverso aliscafi il giovedì e la domenica alle 14.30. Il progetto, fortemente voluto dall’amministrazione comunale di Lipari, è stato salutato con soddisfazione dal consiglio d’amministrazione della Pro Loco di Vibo Marina, che ha colto nell’iniziativa la possibilità di dare impulso all’attività dell’area portuale e di incrementare le presenze turistiche.

Aliscafo tra Lipari e Vibo Marina, la Pro loco: «Opportunità di rilancio»

«Il nuovo servizio – si legge in una note della Pro loco – potrà offrire molteplici vantaggi sia alla Calabria che alla Sicilia legate entrambe da vicinanza storico-culturale e commerciale. Due comunità aperte al Mediterraneo, terre di accoglienza, incontri e interscambi. Di grande rilevanza per il territorio costiero è la vicinanza dell’aeroporto internazionale di Lamezia Terme e la presenza delle stazioni ferroviarie di Vibo-Pizzo e Vibo Marina, tra cui – aggiunge il direttivo dell’associazione – si potrebbe pensare a un collegamento tramite servizio navetta con il porto. La ripresa di questo collegamento marittimo, sospeso da diversi anni e di cui si sentiva la mancanza, potrebbe essere anche il modo per avvicinare i viaggiatori alle bellezze del litorale». 

Trasporti, un nuovo collegamento in aliscafo tra Lipari e Vibo Marina

Da qui l’appello a tutti gli enti locali (Regione, Provincia, Comune, Camera di commercio, Aspo) con il coinvolgimento dei ministeri competenti «per far migliorare le capacità di accoglienza e funzionalità della città portuale».

All’origine il collegamento doveva essere con lo scalo di Tropea ma poi non se ne fece niente con lo strascico di polemiche che ne seguì tra l’amministrazione Rodolico e l’ex assessore al Turismo Antonio Bretti. 

Collegamento in aliscafo per Lipari, occasione mancata per Tropea