E’ coinvolto nell’operazione antidroga dei carabinieri e della Procura di Vibo denominata “Roba di famiglia”

In adesione all’iniziativa di Aisla, la statua di Ruggero I d’Altavilla si è colorata di verde e un banchetto è stato allestito dai volontari   

Guarda l’edizione odierna del nostro telegiornale in programmazione sul canale 199 del digitale terrestre e in streaming sul nostro sito 

Si lavora alacremente, a Stefanaconi, per mettere in piedi la tre giorni di eventi dedicati alla valorizzazione delle eccellenze enogastronomiche del territorio

Singolare fenomeno nel cimitero del centro tirrenico dove ignoti hanno asportato alcune immagini di defunti. Chiesta una maggiore e più efficace vigilanza   

Tre gli interventi proposti per la messa in sicurezza del territorio per un importo totale di un milione di euro. Passa anche la riforma al Regolamento sul funzionamento del Consiglio

Giuseppe Brugnano invita ad intervenire su quella che definisce come una vera e propria emergenza

La Cassazione annulla e rinvia alla Corte d’Appello di Catanzaro. Fra gli imputati, anche un ex consigliere provinciale 

L’ex responsabile dell’Area amministrativa si rivolge al prefetto ed alla Corte dei Conti dopo una nuova decisione del giudice che chiede di dare esecuzione ad un’ordinanza a lui favorevole

Il segretario territoriale Nerelli: «Preoccupazioni sulla non contemplata clausola sociale, in assenza di coinvolgimento avvieremo iniziative di tutela dei lavoratori»

Guarda il meglio della settimana del nostro telegiornale in programmazione sul canale 199 del digitale terrestre e in streaming sul nostro sito 

Decidono il derby una doppietta di Bubas e una prodezza di Petermann. Maiuscola prestazione dei rossoblu che danno una scossa alla loro classica. Ora la trasferta di Reggio Calabria. Buio pesto per il Rende

L’ideatore della lista “Vibo prima di tutto” attacca: «C’è chi getta fumo negli occhi vantando forze inesistenti, sembra di assistere alla storia dei carri armati di Mussolini»

Il saluto augurale del sindaco di Vibo Valentia Maria Limardo agli studenti ed al personale educativo: «Come istituzione locale concorreremo alla formazione etico-civile e intellettuale di tutti i bambini e gli adolescenti»

Cerimonia pubblica per un evento di grande rilievo sociale voluto da Aned e Odv. La Croce rossa: «Troppo distanti Serra e Vibo, così possiamo intervenire tempestivamente»

Guarda l’edizione odierna del nostro telegiornale in programmazione sul canale 199 del digitale terrestre e in streaming sul nostro sito 

Si prevede un’ottima annata per le aziende del comparto vinicolo e un nuovo banco di prova per un settore che vuole uscire dall’ombra. Benvenuto, produttore emergente, spiega: «Questo territorio può esprimere molto»

Incontro pubblico nella sala del consiglio comunale previsto venerdì per dare conto ai cittadini su quanto realizzato e programmato

L’associazione di promozione sociale organizza un incontro sul tema “La libertà religiosa degli stranieri”, a cura del professor Nicola Fiorita

Federica Virdò e Chiara Carnovale sono le meritevoli studentesse cui è stato assegnato il riconoscimento nel corso di un’intensa cerimonia tenutasi nell’aula consiliare del Comune

Seguici su Facebook

Carattere

Sono diversi i prodotti che hanno le carte in regola per aprirsi alle possibilità del “By cinema” seguendo l’esempio dell’Amaro del Capo comparso in un recente successo cinematografico

Una scena del film "Cena di Natale"

«Dopo Marco Conti che ha diretto “La cena di Natale” il film che sta spopolando nelle sale cinematografiche italiane e che ha portato sul set l’Amaro del Capo ed il San Marzano Borsci, prodotti dalla Caffo, azienda leader del settore, potrebbe essere la volta del regista Federico Moccia offrire un’ulteriore piacevole sorpresa alla Calabria che cambia».

È quanto si legge in una nota che mette in evidenza la possibilità per le aziende vibonesi dell’enogastronomia biologica di entrare nel circuito del “By cinema”, ovvero le sponsorizzazioni di film attraverso la presenza dello stesso prodotto all’interno delle scene riprodotte sul grande schermo. «Le aziende della provincia di Vibo Valentia pronte a lanciare la scommessa sono anche tante visto il considerevole panorama presente sullo scenario biologico per cui l’obiettivo di puntare verso il “By cinema” è più che legittimo e giustificato».

L’Amaro del Capo finisce in un film, Caffo firma “La cena di Natale”

Una mano in tal senso potrebbe venire proprio dal regista Federico Moccia. «Il percorso è già stato avviato: non dimentichiamo che l’idea, quella del “By cinema” in Calabria, appartiene all’estro e alla fantasia dell’Università Mediterranea di Reggio Calabria che, nel suo percorso volto a stimolare gli effetti più positivi della Calabria che produce, mira a valorizzare le realtà imprenditoriali dei più titolati “sapori forti” del mercato agroalimentare, della comunicazione e non solo. È stata la prof. Michela Mantovani, che coordina con grande ed apprezzata capacità il Cat-Lab, il laboratorio di economia e management delle risorse culturali, ambientali e turistiche, in seno al dipartimento di Giurisprudenza ed economia dell’ateneo reggino, a presentare il progetto. La risposta non si è fatta attendere e nel contesto dell’iniziativa che ha assunto, subito un immediato successo sul tutto il territorio regionale, è emersa la capacità comunicativa e di progetto di un partner d’eccezione, la Cisal Servizi e consulenze, di cui è amministratore unico Francesco Greco e prestigioso ispiratore il segretario generale della Cisal, Francesco Cavallaro».

Questo percorso già tracciato può rappresentare un’occasione assai ghiotta per il territorio vibonese in un esaltante tentativo di promuovere il made in Vibo Valentia nel biologico. Questo perché nella piattaforma del biologico sono molte le aziende vibonesi che hanno già ottenuto eccellenti risultati. Come insegna l’esperienza del “Fruttato”, olio extravergine di oliva prodotto dal Frantoio del Podere Cascasi di Sciconi, «considerato competitivo con i migliori olii di Liguria e Toscana e non soltanto per l’assicurata e garantita quantità di produzione quanto per la qualità nutrizionale».

 

Lacnews24.it
X