martedì,Luglio 27 2021

Vibo, giovedì di scena il Duo Pitros: concerto allo Spirito Santo

Sul palco il trombettista Luigi Santo e la pianista Daniela Gentile. L’appuntamento sempre nell’ambito della stagione musicale organizzata dal Conservatorio e da Ama Calabria con il sostegno del Mic direzione generale spettacolo dal vivo

Vibo, giovedì di scena il Duo Pitros: concerto allo Spirito Santo
Il Duo Pitros: giovedì il concerto presso l'auditorium dello Spirito Santo a Vibo Valentia

Giovedì, 1 luglio, alle ore 18, nuovo appuntamento presso l’Auditorium dello Spirito Santo. Di scena il Duo Pitros, composto dal trombettista Luigi Santo e dalla pianista Daniela Gentile, che terrà un concerto nell’ambito della stagione musicale organizzata congiuntamente dal Conservatorio “Fausto Torrefranca” e da Ama Calabria con il sostegno del Mic direzione generale spettacolo dal vivo. [Continua in basso]

Il Duo Pitros, in 20 anni di attività, ha tenuto concerti in Europa, Asia ed America. All’attivo oltre 500 concerti. Si è esibito in importanti sale da concerto; tra queste “Ramsey Concert Hall” della Georgia University di Athens (USA); “Sala Rimskij-Korsakov” di San Pietroburgo; Teatro di Magnitogorsk (Russia), la celebre “Sala Segovia” di Linares (Spagna); festival di Bergen (Norvegia); Espace Bernanos di Parigi (Francia).

Nel 2006 ha tenuto la prima esecuzione in Italia del Concerto di Dmitrij Shostakovich per Tromba-Pianoforte e Orchestra, nella famosa versione inedita curata dal grande Maestro Russo Timofei Dokshitser, replicata poi in Europa e negli Stati Uniti. Nel 2008 esegue la Prima italiana della Sonata per tromba e pianoforte del compositore newyorkese Eric Ewazen. Il Duo Pitros ha in repertorio ben 15 programmi diversi con musiche (oltre 70 composizioni) che spaziano dal periodo romantico russo alla tradizione eclettica americana. Il Duo Pitros nasce con l’idea di raccontare paesaggi sonori che, attraverso l’uso delle molteplici caratteristiche dei due strumenti (tromba e pianoforte), permettono di imbastire una ragnatela su cui interpretare il vastissimo repertorio che è stato scritto per questa formazione. Il loro repertorio spazia dal periodo romantico dell’800 russo fino all’amato periodo americano con Gerswhin e Bernstein, non disdegnando autori contemporanei. [Continua in basso]

Il concerto prevede l’esecuzione di alcuni capolavori del repertorio internazionale nella versione per tromba e pianoforte come il Minuetto in Sol minore di Georg Friederich Haendel, il Corale-preludio in Sol minore BWV 659 Nun Komm Der Heiden Heiland di Johann Sebastian Bach, il Konzert-Studie op.49 di Alexander Fyodorovich Goedicke, Adiós Nonino di Astor Piazzolla, Someone to Watch Over Me e Rhapsody in Blue di George Gerswhin.

top