giovedì,Febbraio 29 2024

Pizzo, iniziative tese all’inclusione organizzate dall’Uici di Vibo

Le manifestazioni previste nella città napitina porranno al centro la disabilità come risorsa. Il progetto è curato anche dall'amministrazione comunale

Pizzo, iniziative tese all’inclusione organizzate dall’Uici di Vibo
Il Comune di Pizzo

“Le strade dell’inclusione” è il titolo di un programma di iniziative di cultura, arte, prevenzione e sensibilizzazione che animerà la cittadina di Pizzo dal primo al tredici dicembre a cura dell’Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti di Vibo Valentia, di cui è presidente Giuseppe Bartucca e con la collaborazione dell’amministrazione comunale guidata da Sergio Pititto. La serie di manifestazioni porrà al centro “la disabilità come risorsa”, facendo comprendere le strategie d’accesso alla conoscenza per le persone cieche e ipovedenti e le molteplici loro potenzialità che, se indirizzate nel modo giusto, possono realizzare splendidi percorsi di espressione artistica, concretizzando la vera inclusione. La serie di attività partirà con “I talenti della diversità”, un confronto tematico con esperti e testimonianze, al quale seguirà una mostra che si protrarrà fino a sabato tre Dicembre. Verranno esposti: gli strumenti didattici per ciechi e ipovedenti; i quadri a rilievo realizzati da Anna Lisa Serpi; le sculture di Antonio La Gamba e le opere tattili di Amalia Politi e Domenico Chiarella. Sempre giorno tre, verrà celebrata la “Giornata Internazionale per i Diritti delle Persone con Disabilità “, presentando l’ottava edizione del Calendario U.I.C.I. “Senza Barriere – Insieme per un Mondo Senza Limiti”, che avrà come testimonial l’imprenditore Floriano Noto – presidente dell’U.S. Catanzaro e come ospite speciale Pippo Caffo, anch’egli imprenditore e presidente dell’U.S. Vibonese. [Continua in basso]

Prenderanno parte all’incontro d’apertura e visiteranno la mostra anche gli allievi delle scuole, ai quali ci si rivolgerà particolarmente nei giorni del sei e del sette dicembre, rispettivamente con una mattinata dedicata al Cineforum – per i ragazzi delle medie – e uno screening oculistico per quelli delle primarie. Chiuderà l’intero ciclo di appuntamenti la tradizionale Festa di Santa Lucia (Giornata Nazionale del Cieco), grazie alla celebrazione della Santa Messa presso il Duomo di San Giorgio e la successiva esibizione dell’Orchestra di Fiati Città di Pizzo. In estrema sintesi, a Pizzo – centro più popoloso della provincia mai interessato da eventi U.I.C.I.- un susseguirsi di iniziative di notevole importanza sociale per elevare il territorio, coinvolgendolo in un cammino di piena condivisione e dimostrando come, senza grandi risorse economiche, si possano comunque porre in essere eventi davvero speciali per l’intera collettività.

LEGGI ANCHE : Vibo Valentia, celebrata la “Giornata mondiale della vista”

Articoli correlati

top