domenica,Febbraio 25 2024

Festa con l’emigrante: tutto pronto a Brivadi per la XIV edizione

Nella piccola frazione di Ricadi una giornata che unisce fede e tradizioni e che celebra il ritorno dei tanti brivadesi che hanno lasciato la propria terra anni fa

Festa con l’emigrante: tutto pronto a Brivadi per la XIV edizione
L'edizione dello scorso anno

È tutto pronto a Brivadi di Ricadi per la quattordicesima edizione della Festa con l’emigrante, che si terrà quest’anno il 9 agosto. Una giornata che unisce fede e tradizioni, nel segno della gioia dello stare tutti insieme: residenti e coloro i quali hanno lasciato il piccolo borgo alla volta di altre regioni o Paesi. Nata nel 2007 da un piccolo comitato spontaneo facente capo alla parrocchia di san Basilio, la Festa con l’emigrante ha visto negli anni la partecipazione dei tanti brivadesi sparsi in Calabria, in Italia e nel mondo, subendo uno stop solo in occasione della pandemia da Covid-19. L’anno scorso la ripresa e quest’anno il ritorno dunque, nella serata di mercoledì 9 agosto. Organizzata in collaborazione con la Pro Loco di Capo Vaticano e con il patrocinio del Comune di Ricadi, momento centrale della Festa con l’emigrante è quello religioso con la messa nella piazzetta di fronte la chiesa. Per l’occasione viene portata in piazza la statua della Madonna del Rosario, cui sono devoti e affezionati tutti i brivadesi residenti ed emigrati. La messa sarà animata dal coro polifonico Santa Maria Lauretana e vedrà l’omaggio floreale e del cero da parte dell’amministrazione comunale di Ricadi. Sarà inoltre recitata la preghiera a Maria Madre dell’emigrante. In serata, poi, la festa continua con lo spettacolo di musica popolare dei Taranta Nova dello Stretto e con un’apposita area food.

LEGGI ANCHE: “Avvistamenti teatrali”, pronta ad approdare a Ricadi la sesta edizione: il programma

Fede e tradizioni, a Brivadi la Cena di San Giuseppe dopo tre anni di stop

Articoli correlati

top