Carattere

I leghisti vibonesi fanno parte di una delegazione partita dalla Calabria a bordo di sei pullman e giunta nella Capitale, con un pizzico di folklore, a sostegno del leader di partito e ministro dell’Interno

Lo striscione dei leghisti vibonesi a Roma
Politica

Ci sono anche i leghisti vibonesi, giunti a Roma per mezzo di due pullman, alla manifestazione nazionale indetta nella giornata di oggi dalla Lega - Salvini premier. Fanno parte della delegazione calabrese partita nella tarda serata di ieri alla volta della Capitale a bordo di sei autobus. Fazzoletti celesti al collo con la scritta Lega Calabria e lo stemma della regione, i sostenitori calabresi del partito di Salvini sono giunti nella “Città eterna” dopo oltre otto ore di viaggio in cui non è mancato l'intrattenimento a base di musica popolare e tarantelle suonate dal vivo con fisarmonica e tamburello. Quindi, dietro agli striscioni con la scritta "Lega Calabria" e i simboli del partito e della Regione e "Vibo Valentia", i leghisti vibonesi e calabresi hanno preso posto proprio sotto al palco allestito in piazza del Popolo sul quale ha poi fatto la sua comparsa - intorno alle ore 12 - il ministro dell’Interno e vicepremier del governo gialloverde Matteo Salvini.

Seguici su Facebook