lunedì,Febbraio 6 2023

Serra, il vicesindaco: «Operiamo bene anche nel rimediare agli errori ereditati»

La Federico, in riferimento alle polemiche sull'amministrazione, ha affermato che: «i serresi dovrebbero assistere a un confronto politico di ben altro livello»

Serra, il vicesindaco: «Operiamo bene anche nel rimediare agli errori ereditati»
Rosanna Federico

«Questa amministrazione comunale conosce bene la distinzione fra atti di indirizzo e di competenza degli organi politici, atti di gestione e di competenza degli uffici». Esordisce cosi, il vicesindaco di Serra San Bruno, Rosanna Federico, nella risposta indirizzata ai consiglieri comunali del Pd Antonio Procopio e Luigi Tassone, i quali, nei giorni scorsi hanno presentato due distinte richieste di accesso agli atti indirizzate al responsabile dell’Area Affari Generali e al Responsabile dell’Area Lavori Pubblici e Igiene urbana relativamente a «tutte le aggiudicazioni di lavori e incarichi da settembre 2020 ad oggi». Con questa iniziativa, gli esponenti di minoranza, hanno spiegato che l’intento è quello di «capire le modalità con le quali agisce l’amministrazione comunale e quali sono i criteri adottati per la scelta dei contraenti». [Continua in basso]

Secondo l’assessore dell’esecutivo guidato da Alfredo Barillari, «Chi accusa altri di confusione amministrativa, dovrebbe ben sapere che conferire gli incarichi, fare gare, aggiudicare appalti, rientra nella categoria “atti di gestione e di competenza degli uffici”». Il vicesindaco del centro montano ha sottolineato che «i serresi dovrebbero assistere a un confronto politico di ben altro livello» e, tornando alla situazione dell’Ente, ha aggiunto: «Alla luce dei disastri che hanno lasciato le precedenti amministrazioni comunali e di domande di ammissione (creditori che si sono fatti avanti nei confronti dell’Ente – per quasi 11milioni di euro) dovrebbe essere evidente quanto sia complessa, tanto l’attività accertativa dell”Osl (Organismo Straordinario di Liquidazione), quanto quella degli uffici che devono ricostruire «pratiche che, ricordo, afferiscono al periodo fino al 31/12/2020 i cui atti e fatti non sono certamente riferibili ai sottoscritti». La Federico, in conclusione:« Il risultato dunque di un attacco, che avrebbe voluto essere politico, è stato quello di mettere in discussione, per qualche minuto di visibilità, la correttezza e la legalità dell’operato degli uffici che per anni hanno portato avanti la macchina burocratica comunale, anche in collaborazione con chi, oggi, di fatto, li mette in dubbio agli occhi della collettività».

LEGGI ANCHE: Serra, il vicesindaco contro i “mistificatori della realtà” sulle indennità di carica

Comune di Serra, aggiudicazioni di lavori e incarichi nel “mirino” di due consiglieri

Serra, due consiglieri attaccano il sindaco sullo stipendio che però replica

Serra, Pd contro sindaco e giunta: «Sono sfacciati. Si sono aumentati l’indennità»

Articoli correlati

top